Clemente Russo ritorna al centro dei riflettori. Protagonista della prima edizione del #GrandeFratelloVip, è stato espulso dopo le scottanti affermazioni e dichiarazioni su #Simona Ventura. #StefanoBettarini stava raccontando a #Clemente Russo i suoi trascorsi con l'ex moglie e parlando di un presunto tradimento che aveva ricevuto, Clemente aveva affermato che al suo posto l'avrebbe lasciata morta lì.

La frase ha fatto il giro del web, al punto che il pugile è stato accusato di essere misogino e di aver lanciato un messaggio totalmente diseducativo. Appena si è reso conto della gravità delle sue affermazioni, aveva da subito chiesto scusa a tutte le donne e a tutte le Istituzioni per le frasi proferite.

L’intervista a Clemente Russo delle Iene

Ieri sera durante la trasmissione televisiva ‘Le Iene’ è stato mandando in onda il servizio ‘Clemente e le sue donne’. La iena Giulio Golia si è recato a Marcianise per intervistare l'ex pugile.

Durante l'incontro con la iena, Clemente Russo ha specificato che al momento non può parlare, poiché sta risolvendo i problemi che si sono creati durante la sua permanenza nella casa più spiata di Italia. Impossibilitato quindi ad intervistare Russo, Golia ha chiesto al pugile la possibilità di poter intervistare la moglie e i figli.

La sua compagna Laura ha affermato di non aver riconosciuto il marito lì dentro e che ha sicuramente sbagliato, creandosi un personaggio da 'buffone'. Omofobia, violenza contro le donne sono cose che non appartengono al marito, da tutti conosciuto per la sua bontà.

I migliori video del giorno

Ha inoltre precisato che Clemente non ha fatto solo grandi cose nello sport, ma ha partecipato a diverse manifestazioni contro la violenza sulle donne e contro il crimine, da sempre aiuta i bambini a Scampia insieme al suocero per toglierli dalla strada della camorra e dare loro la possibilità di un futuro diverso.

Alla domanda del perché Clemente abbia deciso di partecipare al reality, la moglie Laura lascia intendere che il pugile l'avesse fatto per una questione economica. La moglie ha poi raccontato che subito dopo l'uscita dalla casa, il pugile l'ha abbracciata, ed è scoppiato a piangere, chiedendole scusa per ciò che aveva commesso.

I due poi si sono recati alla palestra che gestiste il pugile, e tutti gli iscritti hanno parlato benissimo di Clemente: un uomo dal cuore d'oro che ha sempre aiutato tutti.

Il servizio si è concluso infine con l'intervista al suocero che ha raccontato di come Clemente lo aiuti nel suo percorso lavorativo, sia economicamente che umanamente.