La prima puntata de I Medici, la nuova fiction di Raiuno ha debuttato con ottimi ascolti: i primi due episodi sono stati seguita da una media di oltre sette milioni e mezzo con uno share che ha sfiorato il 30%. Numeri davvero da record per la serie tv proposta da mamma Rai che ha creduto fortemente in questo prodotto e a quanto pare ha fatto bene.

Boom di ascolti per la fiction I Medici su Raiuno

In queste ore, a distanza di tempo dalla messa in onda dei primi due episodi della fiction in tv, ecco che sul web e sui social si continua a parlare del grande successo de I Medici: i critici tv sostengono che on questa fiction la Rai ha proposto un prodotto degno di una tv americana e per questo motivo si sono complimentati con i vertici della tv di Stato per l'ottimo prodotto che hanno proposto su una tv generalista.

Insomma ci sono davvero tutte le premsse affinché questo prodotto continui ad ottenere lo stesso successo di spettatori nel corso delle prossime tre puntate che avremo modo di vedere in onda sempre su Raiuno al martedì sera. Riuscirà la serie tv a mantenere la sua ottima media superiore ai sette milioni oppure crollerà nel corso dei restanti episodi? Lo scopriremo nel corso delle prossime settimane.

Rivedi I Medici in streaming online

Intanto vi ricordiamo che se in queste ore avete sentito parlare della prima puntata de I Medici ma non l'avete ancora vista, potete recuperarla rivedendola in replica streaming: per farlo dovrete collegarvi al sito web RaiReplay.it, di cui scaricando l'app gratuita per dispositivi mobili potrete rivedere online i due episodi che sono stati trasmessi anche da tablet oppure da telefono cellulare.

I migliori video del giorno

Cosa succederà nel corso della seconda puntata della fiction? Gli spoiler de I Medici ci informano che assisteremo ad un terribile scoppio della peste che metterà in ginocchio la città di Firenze: ecco allora che la nobile famiglia fiorentina deciderà di stare lontani dagli ambienti cittadini e si rifugerà in campagna, sperando di riuscire a scampare dal pericolo del contagio.