Nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata agli ascolti tv della giornata di ieri 9 novembre 2016, dove in prime time c'è stato il debutto di due nuove serie televisive: su Raidue ha debuttato Rocco Schiavone con Marco Giallini mentre su Canale 5 abbiamo visto la prima puntata della fiction Solo con protagonista Marco Bocci. Chi ha avuto la meglio tra i due prodotti?

Ascolti boom per Rocco Schiavone su Raidue

Il verdetto auditel rivela che il grande vincitore della serata tv di ieri 9 novembre è stato il nuovo commissario Rocco Schiavone: la puntata d'esordio della fiction Rai è stata seguita da una media di oltre 3.6 milioni di spettatori con uno share che ha superato il 14.4%.

Un grande risultato per la seconda rete Rai che in questo modo si porta a casa un nuovo successo dal punto di vista dell'auditel dopo una stagione di prime time decisamente 'appannata'.

Debutto deludente per la serie tv Solo

Debutto flop, invece, per la nuova fiction con Marco Bocci dal titolo Solo trasmessa in prima tv su Canale 5: la prima puntata di ieri, infatti, è stata seguita da una platea di soli 3.6 milioni di spettatori pari al 16% di share. Numeri che hanno permesso alla serie di vincere la gara degli ascolti serali ma bisogna considerare che per l'ottimo traino ricevuto da Striscia la notizia (che ha segnato più di 5 milioni di spettatori) e per la grande pubblicità fatta alla Serie TV nel corso di questi giorni (con promo a ripetizione sulle reti Mediaset e ospitate dovunque di Bocci) c'era da aspettarsi un risultato ben più elevato.

I migliori video del giorno

Male Porta a porta speciale elezioni Usa

Serata flop anche per Raiuno, che ieri sera ha mandato in onda dalle 21.30 una puntata speciale di Porta a porta con Bruno Vespa dedicata al voto americano 2016: la lunga diretta è stata seguita da una media di soli 2 milioni di Italiani registrando uno share dell'11%. Ottimo ascolto per Chi l'ha visto che con la puntata di ieri ha superato l'ascolto di Raiuno registrando una media di oltre due milioni e mezzo e più del 12% di share.