Paolo Bonolis sta per tornare in televisione con un nuovo programma evento dal titolo 'Your Song' che andrà in onda il prossimo dicembre in prime time su Canale 5 e in queste ore si è raccontato in un'intervista esclusiva rilasciata sulle pagine del settimanale Chi in edicola da domani.

Le dichirazioni choc di Paolo Bonolis contro la d'Urso?

Nel corso della chiacchierata il conduttore mattatore della televisione italiana ha rilasciato delle dichiarazioni abbastanza palesi su quelle conduttrici che ogni giorno entrano nelle case degli spettatori con la tv del dolore. Bonolis ha parlato di cinismo da parte di chi fa questo tipo di televisione, sostenendo che i conduttori interessati non fanno altro che enfatizzare le emozioni del protagonista della cronaca nera di turno al fine di ottenere un maggiore ascolto.

A chi si riferisce Bonolis? Molto probabilmente il presentatore di Avanti un altro ha lanciato questa 'stoccata' alla presentatrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live, Barbara d'Urso con la quale non corre affatto buon sangue (così come dimostra il fatto che la d'Urso al termine delle sue trasmissioni pomeridiane non da mai la linea al game show di Bonolis). Non è la prima volta, infatti, che la d'Urso viene accusata di fare 'tv del dolore' che tende a spettacolarizzare i drammi della gente per ottenere un risultato d'ascolto più elevato.

Ecco cosa ha detto il conduttore sulla tv del dolore

Come se non bastasse nel corso dell'intervista rilasciata a Chi Bonolis ha aggiunto che spesse volte questi conduttori artefici della tv del dolore assumono degli atteggiamenti posturali e prossemici che svelano un disincanto assoluto nei confronti del dramma che stanno trattando.

I migliori video del giorno

Un elemento in più che farebbe pensare al fatto che Bonolis si riferisca alla d'Urso, visto che anche in questo caso la conduttrice di Pomeriggio 5 è diventata 'virale' sui social per le sue 'faccette'. Bonolis non ha voluto fare esplicitamente i nomi dei conduttori interessati da questa sua critica: 'Penso che siano facilmente rintracciabili' ha chiosato.