Martedì 27 dicembre approderà in Italia la mini serie francese La mia vendetta. Infatti, martedì 27, in prima serata, sarà trasmessa la prima delle 4 puntate della serie francese mentre venerdì 30 dicembre la seconda. La mia vendetta racconta la storia di Emma Fortuny, interpretata dall'attrice Laëtitia Milot, unica superstite di un incidente di auto in cui muore tutta la sua famiglia. La giovane scoprirà che non si è trattato di un banale incidente d'auto, bensì di un piano ben studiato. Emma sentendosi in pericolo decide di cambiare identità e nome. La giovane con il nome di Olivia Alessandri decide di indagare sulla morte della famiglia infiltrandosi in una ricca famiglia della Costa Azzurra, che secondo lei è l'artefice dell'incidente, per vendicarsi.

Trame e anticipazioni della prima puntata trasmessa martedì 27 dicembre

Olivia Alessandri, unica superstite della sua famiglia è un avvocato di successo. L'ufficiale di polizia Yann Legoff (interpretato da Lannick Gautry) indaga sulla morte di un uomo che era coinvolto nell'incidente della famiglia di Emma alias Olivia e a sospettare proprio su quest'ultima. L'ufficiale riconosce Emma in Olivia scoprendo così il segreto della ragazza. Olivia intenta a voler vendicare la morte dei suoi è convinta della colpevolezza di due persone: Étienne Chevalier (interpretato da Bernard Yerlès) e il giudice Philippe Delattre (François Caron). Olivia va a lavorare nello studio di Chevalier mentre di Delattre scopre che ha una figlia illegittima: Rose Lefèvre (interpretata dall'attrice Ingrid Juveneton).

Olivia trova l'amico che la sta aiutando nel suo piano di vendetta Legoff, impiccato.

Trame e anticipazioni della seconda puntata trasmessa su Canale 5 venerdì 30 dicembre

Le anticipazioni della seconda puntata di La mia vendetta rivelano che Legoff non è morto, grazie l'intervento tempestivo di Olivia. La giovane decide di pubblicare su internet dei documenti compromettenti per Delattre. La polizia perquisisce lo studio legale Laffont e arresta l'avvocato. Delattre propone a Olivia di darle dei dossier compromettenti che conserva in cambio di conoscere la figlia. Milacci si autoaccusa dell'omicidio di Pier Fortuny, ma Olivia non crede nella confessione dell'uomo.