Amici 16 e Alessandra Celentano finiscono nel mirino della politica. Come mai? Una frase dell'insegnante rivolta alla ballerina Vittoria ha suscitato l'indignazione dei fan, e l'intervento dell'On. Chimienti del M5S ha portato il caso sui tavoli della politica. 'Non può fare la ballerina, perché diciamo le cose come stanno, è sovrappeso', questa la frase che ha fatto scatenare il putiferio in studio e oltre le porte del programma di Maria De Filippi.

Pure lei adesso è al centro della polemica, perché la missiva dell'On. Chimienti è indirizzata proprio alla presentatrice, rea secondo quanto riportato nella lettera di non aver preso una posizione a favore della ballerina, e invitato Alessandra Celentano a uscire dallo studio. Secondo l'On. Chimienti, di fronte ad un fatto del genere non c'è niente che possa giustificare il fatto che è stata lasciata al suo posto di insegnante.

'Maria De Filippi, C'è posta per te'

Esordisce così la lettera dell'On. Chimienti indirizzata a Maria De Filippi, conduttrice di Amici 16. Il riferimento inequivocabile al suo programma del sabato sera, è l'incipit al racconto di quanto il 25 febbraio è stato visto da milioni di persone. L'On. Chimienti fa notare a Maria De Filippi che il suo programma è molto seguito, sabato ha fatto registrare uno share del 24 percento, che tradotto in numeri significa oltre 5 milioni di telespettatori.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Amici Di Maria Maria De Filippi

Nella prima parte della lettera vi sono sottese diverse domande: Quante ragazzine tra i 12 e 25 anni ci sono tra quei 5 milioni? Quale messaggio è stato mandato dal programma Amici 16 e dall'insegnante Alessandra Celentano? Quale messaggio ha mandato lei Maria De Filippi, non prendendo immediatamente e in maniera decisa, le distanze da quanto affermato da Alessandra Celentano?

Fine della lettera a Maria De Filippi

La conclusione della lettera indirizzata a Maria De Filippi, l'On.

Chimienti la dedica ad una riflessione su un problema sociale molto grave: l'anoressia. Nella lettera analizza alcuni dati specifici, che parlano di un 10 percento di ragazze tra i 12 e i 25 anni che soffrono di anoressia. Il 2 percento di questo gruppo, in forma molto grave. I malati di anoressia nel nostro paese sono almeno 3 milioni, di cui il 90 percento è composto da donne. Il messaggio arrivato dalla frase di Alessandra Celentano, che risultati potrebbe avere?

Quale messaggio si manda alle ragazze, se si afferma che essere sovrappeso significa dover rinunciare ai propri sogni?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto