Antonino cannavacciuolo è il primo ospite dell'ultima puntata di C'è Posta per te. In studio la giovane Jessica e la madre. Quest'ultima racconta il dramma della scomparsa del marito a soli trentanove anni. 'Non usciva più dal bagno e quando l'ha fatto era sudato e tremolante'. La donna ha spiegato che l'uomo voleva vedere a tutti i costi il figlio più piccolo. 'Si era addormentato ed in quel momento non pensavo alla morte'.

La salernitana ha spiegato il marito è deceduto poche ore dopo in ospedale. Da quel momento la donna ha fatto i salti mortali per non far mancare nulla a i quattro figli. Con il trascorrere degli anni la situazione è diventata più complicata per il venir meno del sussidio per i figli minori (470 euro). 'Mio figlio Giuseppe ha deciso di emigrare in Germania una volta maggiorenne'. Il giovane ha iniziato a lavorare come pizzaiolo a Berlino. 'Da quel momento tutto quello che guadagnava lo mandava a noi. Per lui la famiglia era tutto'.

Un corso da chef per Giuseppe

La sorella ha spiegato di aver voluto regalare una serata speciale a Giuseppe per i sacrifici. 'Lui sogna di diventare che e Antonino Cannavacciuolo è un suo mito'. Successivamente il giovane è entrato in studio e si è commosso nel ripercorrere le tappe salienti dell'adolescenza. Davanti al fazzoletto del padre non ha trattenuto le lacrime. Giuseppe ha finalmente abbracciato il suo idolo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Maria De Filippi C'è Posta Per Te

Cannavacciuolo ha sottolineato i valori del giovane: 'Tu sei un vero uomo perché pensi alla famiglia'. Lo chef ha poi consegnato una ricetta speciale per i biscotti sottolineando che il cuore è l'ingrediente più importante. Successivamente Cannavacciuolo ha regalato un grembiule autografato ed un corso per diventare chef ('Verrai alla mia scuola'). Il napoletano ha regalato anche diversi biglietti per rientrare a Battipaglia ogni qualvolta vuole. 'Devi sentire ogni tanto l'aria di casa'.

Samuele commuove Raoul Bova

L'altra storia toccante della serata ha visto protagonista il giovane Samuele. Quest'ultimo ha raccontato il suo lungo calvario: 'Mi è stata diagnostica una leucemia e sono stato costretto a lungo alla sedia a rotelle'. Samuele ha spiegato che fatica ancora a camminare (usa le stampelle). Il ragazzo ha raccontato gli enormi sacrifici fatti dalla madre dopo la separazione.

Samuele ha riferito di aver scritto a 'C'è posta per te per regalare alla madre un momento di serenità. Il giovane ha rivelato che la madre è una grande fan di Raoul Bova. L'incontro con l'attore è stata la sorpresa che Samuele ha voluto donare alla madre. L'attore non è riuscito a trattenere la commozione ed ha chiesto un autografo alla donna: 'Voglio ricordare per sempre quest'incontro. Siete una grande famiglia'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto