Sembra non esserci pace per la tormentata Mischa Barton, ex star della serie tv cult ''The O.C.'', nella quale interpretava Marissa Cooper, una dei quattro protagonisti. Stando a quanto riporta il quotidiano britannico ''Daily Mail'', il mediatore Kevin Blatt sarebbe entrato in possesso di un filmato che ritrae la Barton durante un rapporto sessuale con un ragazzo. Blatt sta ora cercando di vendere il filmato al miglior offerente tramite un'asta che parte da un prezzo base di cinquecentomila dollari.

Il mediatore ha inoltre dichiarato di essere certo che si tratti della Barton e che tre dei più importanti siti di materiali pornografici al mondo (ovvero YouPorn.com, Porn.com e RedTube.com) hanno visionato il video e stanno seriamente considerando l'offerta.

Il parere dell'avvocato di Mischa

Mischa Barton è subito corsa ai ripari assumendo un avvocato, Lisa Bloom, la quale ha definito in un post sul suo account Twitter l'azione di Blatt una ''revenge pornography'', ovvero una forma di violenza sessuale, considerata un crimine in California.

L'avvocatessa ha aggiunto poi che la sua assistita non ha acconsentito alla diffusione di alcun video, pensa infatti di poter essere stata ripresa da qualcuno che stava frequentando e che l'ha in questo modo tradita.

In seguito l'ex star di ''The O.C.'' ha indetto una conferenza stampa con il suo legale, durante la quale ha dichiarato di vivere uno dei suoi peggiori incubi; la Barton ha intenzione di perseguire in tribunale chiunque cercherà di vendere foto o filmati che la ritraggono senza il suo consenso.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Gossip

Sembra non esserci pace per Mischa Barton

Solo due mesi fa la Barton è stata sottoposta ad una valutazione psichiatrica in seguito ad una grave crisi nervosa: pare che fosse in giardino con indosso solo una camicia ed intenta ad imprecare contro la madre. In seguito la giovane attrice ha dato la colpa di questa crisi nervosa ad un drink allungato con GHB, una della cosiddette ''droghe dello stupro''. Speriamo solo che questa nuova difficoltà non destabilizzi nuovamente l'equilibrio nervoso della Barton.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto