L'attore Domenico Diele ha avuto un'annata ricca di serate, eventi ma sopratutto cinema e TV, infatti l'abbiamo visto in "Di Padre In Figlia" e in "Tutto può succedere", e precedentemente anche in "C'era una volta studio Uno". Lui si trovava sulla corsia Nord dell'A2, l'autostrada del Mediterraneo circa a Montecorvino Pugliano (Salerno) quando ha investito e ucciso una donna. È difeso dall'avvocatessa Viviana Straccia, la quale stamani ha accolto l'attore. In questo momento è in corso nel carcere di Fuorni l'udienza di convalida dell'arresto per aver ucciso Ilaria Dilillo, una donna di 48 anni.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

Le sue parole sono state "Ho sbagliato, devo pagare. Però non sono un criminale". In carcere dice al Consigliere regionale "Dipendo dall'eroina, ma l'incidente è avvenuto perché mi sono distratto con il cellulare"

Domenico Diele verrà arrestato?

"Non me ne sono reso conto immediatamente" queste le sue prime parole.

Intanto ammette che la dipendenza dalla droga è vecchia di un anno, e che quella bustina uscita fuori era nel suo portafogli "da una vita". Aggiunge, successivamente "Ho soltanto il mio lavoro, e se uscirò con la carriera distrutta, non avrò più nemmeno quello." E infine "È giusto che io paghi per quello che ho fatto, ma non essere dipinto come un criminale"

L'attore dell'ammiraglia Rai poteva guidare?

"Non avevo il permesso di guidare" sono queste le parole dell'attore della Rai, famoso oramai per tutte le fiction nelle quali ha lavorato finora. [VIDEO] Aggiunge, poi "Ho guidato perché mia cugina ci teneva ad avermi al suo matrimonio". Dopodiché usa parole molto pesanti "Vorrei incontrare il padre della donna per inginocchiarmi e ammettere le mie colpe. E provare a spiegargli che non si è trattato di omicidio, ma di incidente".

Voi cosa ne pensate di tutta questa faccenda? Sicuramente ha sconvolto tutti i suoi fan, e tutte quelle persone che, con piacere e dedizione, lo seguivano in ogni Fiction e Film TV.

Continuerà a lavorare?

Una delle sue più grandi preoccupazioni è la carriera, non vorrebbe perderla poiché, nella sua vita, ha soltanto quella. Infatti possiamo ammettere che è un attore molto noto nei programmi delle Fiction Rai. Oltre alle serie già citate, lui è famoso anche per "1992", e "1993", inoltre, negli ultimi tempi girava "In Treatment". Per quanto riguarda le produzioni cinematografiche, invece, è noto per "L'attesa" e "Io e Lei". Secondo il vostro parere, lui tornerà sul piccolo e grande schermo?