Il matrimonio di Novak Djokovic sarebbe in crisi a causa di Lauren Von Der Pool, la nutrizionista delle sorelle Williams che sarebbe stata presentata al campione nel 2012 per aiutarlo nella dieta. Serena e Venus, dunque, avrebbero inconsapevolmente messo Nole nelle braccia di un'altra donna, mettendo in serio pericolo il matrimonio con Jelena Ristic da cui il tennista è in attesa del secondo figlio. Lauren, 33 anni, smentisce il presunto tradimento: "Djokovic è molto simpatico ed un bell'uomo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Tennis

L'ho aiutato nella sua dieta, è solo un amico, non sono quel tipo di persona", ha detto la ragazza al "Sun". Ma nella bacheca della donna ci sono post e foto compromettenti che farebbero supporre di un rapporto non solo professionale tra i due.

La reazione di Djokovic

Il campione, numero 4 del mondo, ha però sempre negato che si siano problemi con la moglie Jelena Ristic. Forse, anche per fugare le voci insistenti degli ultimi giorni, ha postato su Instagram un messaggio molto tenero nei confronti della sua consorte: "Sono felice di averti nella mia vita. Grazie per essere una mamma amorevole e premurosa e per l'affetto che dai a tutti noi. Ti amo con tutto il cuore", ha scritto il serbo nel giorno del suo anniversario di nozze. Fin qui la verità di Djokovic. Ma è innegabile che Nole, ex numero uno del circuito Atp, abbia accusato un evidente calo di forma causato, secondo i pettegolezzi, dai problemi con la moglie. In effettti ci sono stati episodi che farebbero pensare male. Ad esempio il grande nervosismo mostrato l'anno scorso al torneo di Shangai, la lite con la moglie vista da tutti in diretta Facebook e anche le dichiarazioni dell'ex coach Boris Becker che, in maniera sibillina, ha detto che "Djokovic non si allenava abbastanza".

I migliori video del giorno

Lo staff licenziato e John McEnroe

Ma non è finita qui. Si sussurra che l'allontanamento di tutto lo staff sia stato deciso dalla consorte Jelena. Forse perché allenatori e preparatori più che a pensare alla carriera di Djokovic, erano diventati troppo "amici" tanto da concedergli e fare da paravento per una vita non proprio da atleta. Le parole di John McEnroe, commentatore per Espn, hanno poi rinfocolato la polemica: secondo lo statunitense, Novak non giocherebbe bene come prima perché sarebbe in piena crisi coniugale. Solo congetture? In effetti Djokovic è in attesa del secondo figlio da Jelena e anche in campo sembra tornato il sereno avendo raggiunto i quarti di finale a Wimbledon battendo Mannarino. Adesso "Djoker" dovrà affrontare Berdych, avversario ben più quotato: un banco di prova per capire se il momento negativo è passato e se anche i pettegolezzi sono stati definitivamente accantonati.