Tutto si può dire di Antonella Elia, tranne che non sia una donna che sa fare parlare di sé. Protagonista sin dalla prima puntata della popolare trasmissione Pechino Express di liti, incidenti di percorso ed improvvisi cambi di umore, anche durante la puntata andata in onda ieri sera la ex soubrette di "Non è La Rai" (vedi video) ha catalizzato l'attenzione dei telespettatori. Ingenua, contraddittoria ma anche dotata di una forza interiore notevole, la Elia durante la prova più ardua toccata ai concorrenti, quella della scalata al tempio dalla montagna Testa di Leone, è letteralmente crollata, sia fisicamente che psicologicamente.

Pubblicità
Pubblicità

Durante la salita verso la montagna, infatti, costellata da una serie quasi infinita di scale scivolose e ripide, (più di 4000 gradini) Antonella ha iniziato a mostrare i primi segni di insofferenza già constatando che il gruppo dei Maschi era in vantaggio sul suo. Mano a mano che la salita procedeva, la Elia ha iniziato ad impensierire seriamente la sua compagna di viaggio (Jill Cooper): esausta, confusa, ha dichiarato che quello è stato il giorno più brutto da quando ha iniziato la sua avventura a Pechino Express.

Pubblicità

Lamentandosi e piangendo, ha comunque continuato ad affrontare la salita per poi arrendersi e fermarsi per una sosta, consolata dalla sua amica e compagna, che le ha offerto più volte dell'acqua ed ha cercato di rincuorarla. Al suo lamento, "sono stanca", pronunciato tra le lacrime, Jill l'ha consolata amorevolmente, come forse solo una madre farebbe: "Siamo tutti stanchi, coraggio, sarà tutto in discesa".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

Dopo uno sfogo di pianto, rivelatosi liberatorio, Antonella è comunque riuscita a riprendere la faticosa ascesa, sino ad arrivare sulla cima ma facendo aggiudicare alle Caporali solo il quinto posto. Le Caporali quindi non hanno avuto la possibilità di partecipare alla Prova Vantaggio, riservata solo ai primi 4 gruppi arrivati per primi sulla cima.

Una delusione bruciante per la soubrette, che, nuovamente tra le lacrime, ha sputato il rospo: a suo dire non era affatto giusto che il gruppo delle Clubber partecipasse alla Prova Vantaggio (le due partecipanti hanno barato, non rispettando la regola della Bandiera Nera: non si sono fermate quando hanno incontrato sulla loro strada i Modaioli).

Sostenendo che non avrebbe fatto la spia, la Elia ha proseguito la gara, affrontando altre prove che l'hanno fatta esasperare: quella della lotta con i cuscini, durante la quale è nuovamente esplosa in una crisi di pianto per avere ricevuto dei colpi di cuscino particolarmente pesanti sul viso, e quella in cui ha dovuto camminare su degli scomodissimi zoccoli taiwanesi.

La coppia delle Caporali si è comunque presa la rivincita, ritrovandosi vincitrice dell'intera puntata: Costantino della Gherardesca e la produzione infatti hanno penalizzato sia le Clubber che i Maschi per non avere seguito le regole del gioco, mandandoli a rischio eliminazione.

Pubblicità

La vendetta di Antonella, top trend su Twitter

Alla fine sella trasmissione, la vendetta di Antonella è stata implacabile: quando è stato il turno di decidere chi mettere a rischio tra i Maschi e le Clubber le Caporali, dopo una breve consultazione, si sono pronunciate a sfavore delle Clubber.

Intanto, sui social la battaglia è iniziata già dai primi segni di cedimento della Elia: chi a suo favore - la maggior parte in verità - chi a suo sfavore, rivelandosi al top dei trend di Twitter con più di 700 commenti.

Pubblicità

Valeria scrive che Antonella è una delle persone più tenere e disarmanti che possano esistere, mentre Alessandro ribatte: "Che pena, sempre a singhiozzare come una bambina, perché non ti ritiri?". Insomma, il popolo del web è diviso ma comunque di Antonella se ne parla parecchio, e questo la rende già solo per questo la vincitrice (anche) morale della settima puntata della popolare trasmissione di Rai Due. Quali altre sorprese ci riserverà la soubrette?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto