Che ormai Netflix sia uno dei colossi mondiali dello streaming è cosa risaputa. Ma tra le tantissime serie create, in tantissime passano inosservate. E tra queste c'è Sense8, un titolo che ai più non dirà nulla.

Ma prima di parlarne, passiamo a vedere il trailer, evitando così possibili spoiler - che, in fondo, possono capitare a tutti.

Otto sconosciuti

Ecco di cosa parla. Otto sconosciuti che si ritrovano legati. Otto sconosciuti nati dalla mente di Lana e Lilly Wachowski e J. Michael Straczynski.

Otto sconosciuti provenienti da diverse parti del mondo, con culture diverse, posizioni sociali, religioni e orientamenti sessuali che, improvvisamente, sviluppano una profonda connessione psichica con un ristretto gruppo di loro simili.

Nomi Marks da San Francisco: blogger transessuale e hacker.

Lito Rodriguez da Città del Messico: un famoso attore omosessuale.

Will Gorski da Chicago: poliziotto.

Riley Blue, nata Gunnarsdóttirda, da Londra: famosa DJ nata in Islanda.

Wolfgang Bogdanow da Berlino: scassinatore.

Capheus "Van Damme" Onyango da Nairobi: autista di matatu - una specie di autobus.

Kala Dandekar da Mumbai: è una chimica farmaceutica.

Sun Bak da Seoul: donna d'affari e esperta nelle arti marziali.

Otto sconosciuti che si ritrovano amici, fratelli, amanti... un'unica mente, un solo obiettivo: salvarsi l'un l'altro sia dagli altri che da se stessi. Perché poi, alle volte, è più facile salvarsi da minacce esterne che dal proprio io.

Si ritrovano catapultati in qualcosa che gli è estraneo, che cambierà radicalmente la propria vita e il modo di vedere il mondo, di relazionarsi con le altre persone. Una notte... e tutto per loro cambierà.

23 episodi che ti lasciano con il fiato sospeso, che ti spingono a guardare la puntata successiva, che ti spingono ad amare ogni personaggio.

Trama fitta ma senza possibilità di perdersi e senza tempi morti, senza la classica puntata di passaggio. Ogni minuto è unico e verrà amato.

Ormai, alla fine della secondo stagione, la serie ha riscosso troppo poco successo, tutti impegnati a guardare sempre le stesse, a seguire i consigli dei più...

e, visto il poco successo, il 1 giugno 2017 è stata cancellata da Netflix stesso. In seguito, però, alle numerose proteste, il colosso mondiale ha annunciato che verrà girato un episodio speciale - della durata di due ore - per terminare la serie e non lasciare la storia in sospeso.

In molti, giustamente, potranno affermare che, al giorno d'oggi, di Serie TV ce ne sono pure troppe... ma - a mio modesto parere - non vedere Sense8 è un vero peccato.E, in attesa che tanti di voi riusciranno a vederla, noi veterani attendiamo con trepidazione il 2018 per l'ultimo episodio.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!