Per la nuova edizione di Tu si que vales Maria De Filippi aveva deciso di affidarsi a due sportivi al fianco di Belen Rodriguez. Alla fine la scelta era ricaduta sul rugbista Martin Castrogiovanni, reduce dall'esperienza a Ballando con le stelle, e sul lottatore Alessio Sakara. La coppia ha mostrato grande affiatamento e simpatia fin dagli spot televisivi ed ha conquistato il pubblico del talent di Canale 5. I due campioni si sono calati perfettamente nel ruolo di co-conduttori al fianco della show girl argentina e si sono resi protagonisti di alcuni divertenti siparietti con i giudici. Al termine della quinta puntata di Tu si que vales Sakara ha lasciato la postazione riservata ai presentato e si è portato al centro dello studio per un inaspettato annuncio.

Maria De Filippi ha precisato che per il fuoriclasse di arti marziali era l'ultimo sabato in trasmissione. A questo punto il trentaseienne ha spiegato i motivi dell'addio anticipato. 'Grazie a questo programma in tanti hanno saputo che combatterò per il titolo mondiale il 9 dicembre a Firenze'.

Sakara lascia per preparare il mondiale

Sakara ha precisato che in vista dell'importante impegno agonistico deve lasciare la trasmissione per andare in ritiro in America. 'Sapete quanto ci tengo al mio sport e per questo motivo finisce la mia avventura a Tu si que vales'. Il romano ha riferito che non avrebbe mai immaginato di prendere parte ad un programma in prima serata come Tu si que vales. 'Per me è stato un onore lavorare al fianco di campioni della televisione come voi'.

Sakara ha spiegato di aver vissuto un avventura fantastica e di essere stato invidiato da tutti Italia per essere stato al fianco di Belen Rodriguez. Il lottatore ha riservato parole dolci anche all'amico Martin Castrogiovanni. 'Con lui ci frequentiamo anche fuori dagli studi televisivi'. Al termine dei ringraziamenti Sakara ha salutato il pubblico con una 'filastrocca romana'.

Il saluto con la filastrocca del ranocchio

'In una città di ranocchi bisogna decidere chi deve diventare il nuovo re'. Il trentaseienne ha riferito che in lizza ci sono una rana rossa, una gialla ed una verde. 'Lo scettro andrà a chi arriverà per primo dall'altra parte dello stagno'. L'atleta ha sottolineato che alla fine soltanto l'anfibio verde è riuscito a raggiungere la meta.

'La rana gialla è caduta ed ha detto a quella rossa che non ce l'avrebbe fatta'. Sakara ha affermato che il ranocchio verde ce l'ha fatta perché era sordo. 'Alla fine non ha ascoltato nessuno ed ha coronato il suo sogno'. Per restare aggiornati sulle news di Tu si que vales cliccare sul tasto segui a lato della firma dell'autore dell'articolo.

Segui la pagina Maria De Filippi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!