Un lutto nelle recenti ore ha coinvolto la grande famiglia del Tg5. Uno dei volti più apprezzati ed amati del giornalismo Mediaset, che per tanti anni ha collaborato con il TG5 (diretto attualmente da Clemente Mimum) ha perso la vita. Stiamo parlando di Sandro Provvisionato, che ha lasciato i suoi cari all'età di 66 anni. Ad annunciare il triste evento è stata proprio la moglie, Laura Lisci, che ha reso nota la triste notizia nella giornata di lunedì sera. La cosa ha sconvolto i colleghi dell'uomo e il pubblico della rete televisiva Mediaset.

Tg5: muore Sandro Provvisionato

Sandro Provvisionato è un volto molto noto ai telespettatori del Tg5 perchè è approdato nella redazione del telegiornale nel 1993.

Svolgeva il ruolo di capocronaca ma il pubblico lo conosce molto bene anche per la trasmissione televisiva 'Terra'. Di quest'ultimo programma Sandro è stato il coautore insieme a Toni Capuozzo, ma ne ha anche condotto le puntate e ciò ha accresciuto la sua fama tra i telespettatori della rete Mediaset, allargando così il suo affezionato pubblico.

Provvisionato però, oltre alla trasmissione 'Terra' ed al 'Tg5' è stato anche il caporedattore dell'Agenzia Ansa e si è occupato in modo molto approfondito di avvenimenti legati al terrorismo. Nel 1978 il giornalista è stato inviato speciale in Iraq, nei Balcani e in Israele. Infine ha anche fondato e diretto il sito 'Misteri d'Italia', per poi dedicarsi anche alla scrittura di svariati libri.

Tg in lutto per la morte di Sandro Provvisionato

Sicuramente la notizia ha lasciato sconvolti milioni di telespettatori del Tg5 e i colleghi, che sentiranno la mancanza del modo di fare e del giornalismo di Provvisionato. La notizia è stata data durante l'edizione delle 20.00 del Tg5 e la giornalista Mediaset che ha dato l'annuncio è apparsa visibilmente provata per l'accaduto, che non ha sicuramente lasciato indifferente tutta la redazione del programma.

A stringersi intorno ad i familiari di Sandro Provvisionato, sono stati anche diversi volti noti della televisione Italiana, che tramite i loro profili social sia Facebook che Twitter, con messaggi di cordoglio rivolti alla famiglia del celebre giornalista. Se volete continuare a rimanere costantemente aggiornati su tutte le ultime news nel mondo della cronaca, dello spettacolo e tanto altro ancora, cliccate sul tasto 'Segui' che potete trovare in alto a sinistra, vicino al nome dell'autore di questo articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!