Andrea Turnu come molti altri colleghi ha perfino un nome d'arte: Dj Fanny. Viene dalla Sardegna e più precisamente da Oristano. Ha il curriculum del ragazzo con tanta voglia di fare, che riporta come esperienze professionali il lavapiatti, il pizzaiolo e addirittura il muratore.

Pubblicità
Pubblicità

Poi un giorno iniziano i problemi e scopre di avere la sclerosi laterale amiotrofica. L'acronimo della malattia è tanto conosciuto quanto temuto: Sla. Essere di fronte ad una patologia che non lascia spazio a troppe speranze può provocare un trauma psicologico irreparabile anche sulle persone più forti di carattere. Dj Fanny invece reagisce brillantemente sfogandosi con l'alleato migliore, cioè la sua musica.

Con l'ausilio di un complesso macchinario di sintesi vocale "scrive" proprio a claudio baglioni, conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2018.

Dj Fanny: "Io, malato di Sla, rispetto Dj Fabo, ma voglio vivere ... - huffingtonpost.it
Dj Fanny: "Io, malato di Sla, rispetto Dj Fabo, ma voglio vivere ... - huffingtonpost.it

Nel appello video, che viene trasmesso da Radio Radicale e successivamente condiviso sulla pagina Facebook di Andrea, chiede a Baglioni di invitarlo sul palco dell'Ariston come ospite.

Comporre musica con il sintetizzatore per malati di Sla

Andrea Turnu, alias Dj Fanny, vanta un primato non proprio positivo: è uno tra i più giovani pazienti al mondo affetti da Sla. Quel marchingegno ultramoderno che legge il movimento degli occhi di solito consente alle persone colpite da questa gravissima patologia di riuscire ad esprimersi e a parlare.

Pubblicità

Dj Fanny è in grado di fare molto di più, ovvero di comporre tramite un programma specifico la musica che ama suonare e far ballare.

Sarebbe proprio la musica, insieme alla fidanzata, il vero antidoto per far emergere la felicità nonostante la precaria condizione di salute, trovando quello slancio necessario per andare avanti e per lottare giorno dopo giorno.

A Sanremo Dj Fanny vorrebbe portare una composizione musicale creata per l'occasione. Ma il contributo non si fermerebbe alle note, al ritmo e alla melodia.

Il messaggio di attaccamento alla vita potrebbe servire per altre persone che si trovano di fronte a un nemico così agguerrito per riuscire a contrapporre speranza e forza di volontà.

Dj Fabo e Dj Fanny: due storie diverse di sofferenza

La vicenda di dj Fabo, il ragazzo che è morto in Svizzera ricorrendo al suicidio assistito è stata il punto di partenza per un dibattito sulle malattie terminali, con la conseguente approvazione della legge in materia di testamento biologico.

Pubblicità

La "dolce morte" era l'unica via d'uscita per Dj Fabo perché l'estrema sofferenza aveva ormai preso il sopravvento.

La storia di Dj Fanny è del tutto diversa e racconta di un'energia ancora attiva. Ovviamente in questi casi estremi di dolore non sarebbe per niente corretto avanzare paragoni. Le due questioni non vanno viste in contrapposizione ma come la reazione differente a una condizione differente che solo i malati possono capire.

Ora però tocca a Claudio Baglioni accogliere l'appello di Dj Fanny per invitarlo, personalmente oppure in collegamento video, sul palco dell'Ariston.

Pubblicità

Leggi tutto