Sanremo 2018 ieri sera è cominciato e già nascono le prime polemiche. Nella serata di ieri abbiamo potuto finalmente ascoltare tutti i brani dei big in gara e tra tutti i brani quello che sta facendo parlare di sé è quello di ermal meta e Fabrizio Moro. non mi avete fatto niente, questo il titolo della canzone, sembra molto simile a un brano che è stato interpretato nelle selezioni di Sanremo Giovanni nel 2016 da Gabriele De Pascali e Ambra Calvani. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio cosa è successo ieri al Dopofestival.

Ermal Meta si difende dall'accusa di plagio: il post condiviso su Tweet

Qualche settimana fa Fabrizio Moro durante un’intervista a Donna Moderna ha parlato del brano spiegando che ‘Non mi avete fatto niente’ è un brano nato da un precedente motivo.

Moro aveva ammesso di aver tenuto una parte del testo di Andrea Febo e di averlo ‘arricchito’ insieme ad Ermal Meta: "Ognuno ci ha messo una parte di se stesso, ognuno è stato decisivo, ci siamo divertiti e emozionati durante la stesura del brano. Grazie ad Andrea e a Ermal per questa opportunità che abbiamo creato insieme". Nel frattempo Ermal Meta su Twitter ha condiviso un post dove spiega che il brano ‘Non mi avete fatto niente’ [VIDEO]non è un plagio, bensì che si è sviluppato dal ritornello già esistente e scritto due anni fa dallo stesso autore Andrea Febo. Ma come mai nessuno ricordava le parole del cantautore romano?

'Non mi avete fatto niente' a rischio squalifica?

Durante il Dopofestival, uno dei giornalisti ha preso uno smartphone e ha fatto ascoltare un brano molto simile a quello portato da Ermal Meta e Fabrizio Moro all’Ariston [VIDEO].

L’accusa di plagio però sembra essere stata scongiurata dal fatto che l’autore del brano di due anni fa è lo stesso di quello del brano presentato da Meta e Moro, ovvero Andrea Febo. A questo punto non resta altro che verificare che la canzone non sia stata cantata in pubblico, così come prevede il regolamento del Festival di Sanremo 2018. Le canzoni che vengono presentate al Festival di Sanremo infatti devono essere sempre nuovi e non devono mai essere state cantante ‘dal vivo alla presenza di pubblico presente o lontano’. Non ci resta che attendere per scoprire come si evolverà questa situazione. Il duo favorito per la vittoria sarà squalificato oppure si è trattato soltanto di un piccolo inconveniente? Nella seconda serata di stasera 7 febbraio potremo scoprire qualcosa in più.