Giovedì 19 aprile si è conclusa l’undicesima stagione di Don Matteo, siglando un vero e proprio boom d’ascolti [VIDEO]. Non era così scontato un risultato simile che nella puntata del gran finale ha tenuto incollati al piccolo schermo ben oltre 6 milioni di telespettatori con uno share del 30% sbaragliando letteralmente la concorrenza. Va anche detto che in realtà questa stagione di Don Matteo in ogni puntata ha siglato degli ascolti record, coinvolgendo un vasto pubblico che va dai più giovani ai più anziani.

La fiction terminata con il gran finale che ha fatto scendere le lacrime anche ai più duri di cuore, è stata già archiviata ma tra i fan la domanda più frequente al momento è sapere se ci sarà un prosieguo.

Dopo le parole rassicuranti dichiarate da Terence Hill [VIDEO] il protagonista per eccellenza nei panni del prete detective, arriva la risposta di Matilde e Luca Barbieri che sono rispettivamente presidente ed amministratore delegato della Lux Vide. Luca Barbieri ha rassicurato tutti i fan della fiction più longeva della rete ammiraglia: “Don Matteo 12 si farà per tanti motivi. Lo dobbiamo ai fan, ai telespettatori ma soprattutto all’Umbria che in quest’ultimo periodo è stata messa in ginocchio. La scelta di terminare la fiction a Spoleto con una grande festa non è stata casuale, ma voluta. Tutto questo per dare una speranza ai cittadini e risollevare la regione”. Addirittura Barbieri ha confidato di avere in mente nuove trame nella dodicesima serie e temi molto attuali, inoltre dopo le rassicurazioni fatte ha anche dichiarato: “Noi della Lux Vide siamo pronti per la nuova serie, ma tutto sta nelle mani della Rai, che da sempre ci ospita”.

Mario Orfeo ha detto “si”

A seguito delle parole dichiarate da Terence Hill e dai produttori della Lux Vide, anche il direttore della rete ha commentato rassicurando i fan di Don Matteo. Per la Rai la fiction dedicata alle vicende del prete detective girata in Umbria è una vera e propria miniera d’oro. I risultati ottenuti da questa fiction sono stati davvero altissimi, tanto che è impensabile non replicare con una nuova serie. Il direttore generale della Rai ha inoltre ringraziato i produttori e tutto il cast per aver reso possibile un successo così alto nel corso degli anni proprio per via del coinvolgimento di fasce di tutte le età e di trame sempre nuove, emozionanti ed avvincenti. Dunque da quanto si comprende, anche Mario Orfeo ha dato il via libera a Don Matteo 12.