Il conduttore fabrizio frizzi è venuto a mancare lo scorso 26 marzo. Nonostante sia passato quasi un mese, la sua assenza continua a farsi sentire. Il conduttore in questi mesi ha dovuto lottare contro un brutto male che purtroppo non ha potuto vincere. Il primo campanello d’allarme era arrivato lo scorso anno, nell’ottobre 2017. Il conduttore era dovuto correre in ospedale per un’ischemia che l’ha tenuto fermo per un paio di mesi. Nella metà di dicembre però Frizzi aveva deciso di tornare a lavorare e prendere di nuovo in mano le redini del programma di Rai Uno L’Eredità.

Fabrizio Frizzi lottava contro un tumore

Pochi giorni prima di morire, Fabrizio Frizzi aveva anche rilasciato un’intervista dove spiegava di sottoporsi a terapie per migliorare il suo stato di salute.

Il conduttore inoltre aveva ammesso di voler raccontare tutto nei minimi dettagli soltanto se ne fosse uscito vincitore. I dettagli sulla sua malattia infatti sono venuti fuori soltanto dopo la sua morte, avvenuta inaspettatamente il 26 marzo: il conduttore è dovuto correre all’ospedale Sant’Andrea per un’emorragia cerebrale che, a quanto pare, i medici non hanno potuto fermare. Il pubblico e molti colleghi della tv [VIDEO], dopo la sua morte, gli hanno reso omaggio in diversi modi: basti pensare che molti programmi il 27 marzo, il giorno successivo alla sua morte, non sono andati neanche in onda (tra i tanti Uomini e Donne, Avanti un altro, Detto Fatto, ecc).

Carlotta Mantovan, ecco cosa ha deciso dopo la morte del marito

Il dolore più grande per la morte di Fabrizio Frizzi [VIDEO] però lo staranno vivendo la moglie Carlotta Mantovan e la piccola Stella, nata proprio dalla relazione con il conduttore.

La moglie di Fabrizio Frizzi ha deciso di optare per il silenzio. Non ha rilasciato nessuna dichiarazione, nessuna parola altisonante. La vedova di Frizzi ha deciso di elaborare il lutto con il silenzio. In ogni caso non è sola: accanto a lei infatti ci sono tanti amici che le dimostrano affetto e vicinanza.Tra tutti Carlo Conti che nelle ultime ore ha deciso di commentare su Chi il ritorno alla conduzione de L’Eredità. Il conduttore toscano ha ammesso di non aver ancora superato questo dolore, difficile da nascondere anche davanti le telecamere. I due infatti avevano anche un rapporto d’amicizia al di là delle questioni lavorative. Prima o poi anche Carlotta Mantovan deciderà di condividere il suo dolore?