Una nuova ondata di polemiche investe Lorenzo Crespi a pochi giorni di distanza dalla sua ultima ospitata a Domenica Live. Barbara D'Urso, padrona di casa del contenitore domenicale, avrebbe invitato l'attore messinese per offrirgli la possibilità di ritrovarsi con un amico di vecchia data. In studio infatti era presente anche Franco Terlizzi, ex pugile e naufrago dell'ultima edizione dell'Isola dei Famosi, con il quale Lorenzo Crespi lavorò per anni, all'epoca in cui si occupava di sicurezza nei locali.

Le parole shock di Lorenzo Crespi

La bufera [VIDEO] sembra essersi scatenata a causa di alcuni Tweet al vetriolo che Lorenzo Crespi avrebbe pubblicato, e immediatamente rimosso, poco prima di entrare in scena a Domenica Live.

Le parole scioccanti che l'attore si sarebbe affrettato a occultare sono state rese note grazie ad alcuni screenshot catturati da un attento utente di Twitter. Questo è il testo del Tweet che Lorenzo Crespi avrebbe rivolto contro Jonathan Kashanian: 'Il mio amico Franco è stato un grande signore: io non avrei saputo fare di meglio. Credo che avrei preso quella sguattera acida e prima di uscire lo avrei reso irriconoscibile a via di pugni in faccia. Viscido schifoso'. Sembra inoltre che l'attore di Gente di Mare, tra un insulto e l'altro contro l'israeliano esperto di moda, non abbia avuto parole lusinghiere nemmeno per l'Isola dei famosi.

L'ombra degli hacker e l'abbandono dei social

La destabilizzante notizia degli insulti che Lorenzo Crespi avrebbe rivolto contro il concorrente dell'Isola dei Famosi Jonathan Kashanian sta ancora rimbalzando da una parte all'altra del web che l'attore riappare sul suo account Twitter con un lungo sfogo.

Avverte i follower che il suo profilo è stato hackerato e che per questo motivo abbandonerà i social [VIDEO] non appena si sarà recato dalla polizia postale per denunciare l'accaduto. Poi ringrazia polemicamente gli hacker, per aver portato nuovamente il suo nome agli onori delle cronache. Entra poi nel merito del suo rapporto con Jonathan Kashanian spiegando di non avere assolutamente nulla contro di lui, e che se mai ci fosse stato qualcosa lo avrebbe comunicato al diretto interessato certamente di persona. Quale piega prenderà questa faccenda quando Jonathan verrà a conoscenza dell'accaduto? La Polizia Postale riuscirà a scoprire i veri colpevoli? Arriverà per Lorenzo Crespi un meritato momento di pace e tranquillità?