Eccoci con un nuovo appuntamento con le notizie sul Grande Fratello, il reality di Barbara D'Urso che tornerà domani sera con una nuova puntata su Canale 5. Le ultime novità: l'associazione a tutela dei consumatori ha letteralmente asfaltato il programma di Mediaset. Ecco cos'è successo.

Codacons invoca chiusura per il Grande Fratello

Nuovi guai per il Grande Fratello, programma partito con ospiti speciali e concorrenti con alle spalle storie importanti. La quindicesima edizione doveva immortalare Barbara D'Urso come regina degli ascolti dopo essere tornata al comando del programma dopo più di 10 anni. Purtroppo di tutto questo i telespettatori hanno potuto vedere ben poco.

Infatti dopo un mese dal debutto del reality di Canale 5, gli spettatori hanno dovuto assistere ad atti di bullismo, violenze psicologiche, triangoli amorosi, figli ripudiati. Finita qui?

Neanche per sogno, in quanto gli sponsor hanno deciso di abbandonare [VIDEO] in tutta fretta il programma per colpa dei comportamenti di alcuni concorrenti al limite della decenza. Il pubblico aveva chiesto ai testimonial di dissociarsi, tanto che alcuni di loro hanno preso le distanze mettendo davvero in crisi gli inquilini rinchiusi nella casa più spiata d'Italia.

Ma ecco che una nuova tegola si è abbattuta sul programma di Canale 5. L'associazione a tutela dei consumatori ha diramato un comunicato ufficiale dove ha dichiarato di aver ricevuto la protesta di molto utenti che non vogliono più vedere questo spettacolo così aberrante in televisione.

GF15, Codacons chiede lo stop: 'Circo degli orrori'

Il Codacons è sceso in campo per chiedere la chiusura anticipata del Grande Fratello, adottando la linea di pensiero di Maurizio Costanzo che aveva definito il reality una discarica televisiva. Inoltre Selvaggia Lucarelli, la giornalista senza peli sulla lingua, aveva criticato il cast e la conduttrice, [VIDEO] definendolo un'armata Brancaleone di casi umani.

Ma torniamo all'associazione di consumatori che ha scritto a Mediaset di fare un passo indietro, chiudendo il reality nell'interesse dei telespettatori. Infatti secondo il Codacons il GF15 è diventato molto diseducativo, tanto da definirlo "un circo degli orrori".

Infatti gli autori avrebbero inserito "personaggi con disagi psicologici", sfruttati per fare audience. Infine l'associazione ha sostenuto che la quindicesima è una delle edizioni più trash mai viste prima con chiaro riferimento a Rodrigo Alves, l'uomo che si è sottoposto a più di 60 interventi di chirurgia pur di somigliare a Ken.