3

Negli ultimi giorni si è parlato molto di Rodrigo Alves, alias il Ken umano [VIDEO], entrato e poco dopo uscito dalla casa del Grande Fratello. Il suo ingresso nel reality show di Canale 5 ha destato molto scalpore, vuoi perché si temeva un confronto/scontro con il Ken italiano Angelo Sanzio, vuoi per quello che ha raccontato sulle sue diverse operazioni che l'hanno portato a raggiungere le sembianze fisiche per le quali è diventato famoso in tutto il mondo. Ed è proprio su quest'ultimo aspetto che si è concentrata maggiormente la curiosità dei telespettatori, che hanno iniziato a chiedersi sempre più di frequente come era Rodrigo Alves prima degli interventi chirurgici, costati al Ken in carne ed ossa più di 400 mila euro.

Rodrigo Alves: il Ken umano come mamma l'ha fatto

In rete hanno iniziato a circolare un po' di foto di un Rodrigo Alves poco più che adolescente, che mostrano un ragazzo decisamente diverso da quello che siamo stati abituati a vedere in tv: fisico più robusto, volto più paffuto e capelli di gran lunga meno platinati. Lo stesso Rodrigo ha infatti ammesso di aver voluto cambiare radicalmente il proprio aspetto fisico per poter raggiungere quella che per lui è la perfezione del fisico maschile: spalle larghe, punto vita stretto e mascella imponente.

Il primo intervento a cui si è sottoposto risale al 2004 quando, non felice del proprio corpo e del proprio aspetto esteriore, ha deciso di rifarsi il naso. A questa sono poi seguite numerosissime altre operazioni (più di 160 tra procedure cosmetiche ed interventi chirurgici) l'ultima delle quali è stata la rimozione di tre costole per lato dalla gabbia toracica al fine di assottigliare la vita.

Rodrigo Alves non ha, però, intenzione di fermarsi qui: il 35enne Ken umano ha infatti ammesso di voler sottoporsi all'intervento per diventare donna, anche se non nell'immediato. Le parti intime, insieme alle mani, sono, infatti, l'unica parte del suo corpo a non esser stata modificata (per il momento). Nel frattempo, per mantenere il proprio aspetto, si sottopone regolarmente a lifting facciali e a punturine di botox.

L'anglo-brasiliano detentore del Guinnes dei Primati per essere l'uomo ad aver subito più interventi di chirurgia estetica, ha ammesso di esser nato in un corpo che non ha mai sentito suo: adesso, al contrario, si piace molto e se dovesse indicare la parte del suo corpo di cui è più orgoglioso, direbbe senza dubbio i suoi addominali.