In queste settimane non si è fatto altro che parlare del presunto abuso di Asia Argento ai danni dell’attore statunitense Jimmy Bennett. Il ragazzo, oggi 22enne, è stato ospite in esclusiva mondiale del programma Non è l’Arena di Massimo Giletti, dove ha raccontato la sua versione dei fatti.

Bennett a Non è l'Arena racconta cosa è successo con Asia Argento

Jimmy Bennett, ospite in studio, ha parlato dei suoi esordi, ricordando di aver recitato sin da bambino. Il suo primo film è stato L’asilo dei papà con Eddie Murphy.

L’avvocato dell’attore Gordon Sattro, seduto in studio anche lui a fianco di Bennett, ha affermato che il bambino prodigio, già da piccolissimo, ha guadagnato tantissimi soldi. A un certo punto, Massimo Giletti ha mandato in onda il trailer del film ‘Ingannevole è il cuore più di ogni cosa’, il film dove Bennett ha recitato quando aveva solo 7 anni. In quel film, c’era anche Asia Argento, che era regista e attrice (lei nel film interpretava la madre di Bennett nei panni di Jeremiah). Durante le riprese del film, è nato tra loro un rapporto davvero speciale che, secondo lo stesso Bennett, ‘andava oltre la sfera professionale’.

Dopo il film, Asia Argento e Jimmy Bennett hanno continuano a sentirsi telefonicamente senza mai vedersi.

Soltanto nel 2013, i due si sono incontrati di nuovo, lui aveva 17 e lei 37 anni. A proporre un incontro all’attore è stata proprio la figlia di Dario Argento, prima tramite Twitter, poi tramite email. Jimmy Bennett, durante l'intervista, ha spiegato che era molto contento di incontrarla anche perché lei voleva parlargli di un film italiano in cui lui avrebbe dovuto recitare. In studio, Giletti ha letto anche un tweet scritto da Asia prima di incontrare Jimmy, in cui confessava di ‘fumare sigarette come se non ci fosse un domani’ per l'ansia di rivederlo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Gossip X Factor

‘Aspetto il mio figlio perduto’, queste alcune delle parole scritte dalla Argento sui social in quell’occasione.

I due si sono incontrati all’hotel Ritz Carlton di Marina Del Rey. Bennett ha raccontato di essersi fatto accompagnare da un autista che, successivamente, si è allontanato dalla stanza spontaneamente perché si sentiva di troppo. A quel punto, Asia gli avrebbe offerto dello champagne e messo musica in sottofondo mentre fumava le sue solite sigarette. I due hanno cominciato a chiacchierare sulla possibilità di far recitare Bennett nel film.

D'improvviso però lei, secondo il racconto di Bennett, avrebbe preso il suo viso e gli avrebbe detto: ‘Mi sei mancato tantissimo’. Asia avrebbe cominciato a baciarlo e, per lui, questo inizialmente era solo un segno di affetto. Il bacio però poi si sarebbe prolungato e la Argento avrebbe cominciato a toccarlo ‘in maniera diversa’. ‘Mi ha spinto sul letto, mi ha slacciato la cintura e mi ha tolto i pantaloni’, queste le parole di Bennett che ha anche confessato di essere stato minacciato dall’attrice due giorni prima di essere ospite del programma Non è l’Arena.

Proprio Asia Argento inoltre, secondo il legale, avrebbe raccontato tre versioni diverse sull’incontro con Bennett: prima ha negato di aver avuto un rapporto, poi ha raccontato di essersi sentita male e, infine, di essere stata lei a ‘subire’ il forte desiderio di Bennett nei suoi confronti. I due comunque avrebbero avuto un rapporto completo e quello, per lui, non era il suo primo rapporto sessuale.

Jimmy Bennett: ‘Lei mi ha fatto sentire impotente in quella situazione’

L’attore ha ammesso di non capire perché molti si stupiscano del fatto che lui non volesse avere un rapporto intimo con la Argento.

Lo stesso Giletti, durante l’intervista, ha ammesso di non riuscire a capire come sia possibile tecnicamente che un uomo possa essere violentato. Jimmy si è difeso spiegando che aveva piena fiducia in lei e nel suo potere: ‘Lei mi ha fatto sentire impotente in quella situazione’. In poche parole, l’attore ha fatto intendere di essersi sentito in dovere di avere un rapporto sessuale con lei. ‘Asia ti amo con tutto il mio cuore, sono felice di averti rivista’, queste le parole scritte prima dell'incontro da Jimmy in un biglietto che Giletti ha mostrato al pubblico.

L’attore ha giustificato quel gesto spiegando che sarebbe stata lei a chiedergli di scrivere qualcosa per ricordare quel giorno. Dopo l’incontro, come raccontato dallo stesso Bennett, i due hanno anche pranzato insieme ma, negli anni successivi, non si sono più visti.

Bennett, infine, ha poi ammesso di non aver denunciato prima il fatto perché si è sentito confuso per anni. Ed è stato proprio grazie ad Asia Argento, che è diventata leader del movimento meetoo dopo aver denunciato di essere stata abusata dal produttore Harvey Weinstein, che lui ha trovato la forza di dire tutta la verità. In quanto al risarcimento, Jimmy Bennett ha confermato di aver ricevuto, fino ad ora, 200 mila dollari ma che lei ora ha bloccato ulteriori pagamenti.

Bennett dunque, anche se in alcuni momenti sembrava non gradire alcune domande di Giletti, ha potuto chiarire meglio la sua posizione: Asia Argento avrebbe approfittato della sua voglia di partecipare al film per abusare di lui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto