Sono ore di forti critiche per il programma di Italia 1 Le Iene. Mercoledì 3 ottobre, infatti, i conduttori Alessia Marcuzzi e Nicola Savino hanno lanciato un servizio che sta facendo molto parlare ed ha sconvolto molti telespettatori. Il servizio in questione è quello sul massacro dei cani in Cina in occasione del Festival che si tiene ogni anno a Yulin, nel sud del Paese. Durante questo festival viene venduta la carne di cane e gli animali sono costretti a vivere atroci sofferenze prima di essere uccisi.

La polemiche e le accuse social

Il servizio, come intuibile, è molto crudo e ne esiste anche una versione non censurata (presente sul sito Mediaset) adatta a chi non è facilmente impressionabile, ma quello che ha fatto indignare molte persone è il modo in cui la giornalista ha trattato l'argomento e come il servizio sia stato montato accostando immagini così violente a momenti di ilarità. La 'Iena' Giulia Innocenzi ha, infatti, trattato l'argomento con impegno e serietà, ma non sono sfuggiti agli attenti telespettatori alcuni momenti che sono stati definiti discutibili e che hanno fatto scoppiare numerose polemiche ai danni del famoso programma.

Ci sono, infatti, alcuni attimi del servizio delle Iene sul dramma di Yulin in cui la giornalista si lascia andare a delle risate o più timidi sorrisi. La giornalista,come spiega a inizio servizio, ha dovuto farsi aiutare da alcune persone del luogo poiché, vista la grande indignazione globale per il Festival, le persone non cinesi che partecipano al Festival non sono viste positivamente perché si teme siano giornalisti o detrattori.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Le Iene

Per questo motivo la ragazza ha avuto dei compagni di avventura del luogo e, in alcuni punti del servizio, le risate avvenivano come reazione ai loro comportamenti (come nel caso del ragazzo cinese che, salito in macchina dopo aver visitato la fiera è stato assalito da conati di vomito).

Il web si divide sul comportamento della Innocenzi

Sul web coesistono due correnti di pensiero in relazione al comportamento dell'inviata del programma: c'è chi la difende ritenendo che la ragazza si sia comportata così per non destare sospetti e chi la accusa di leggerezza di fronte a una strage così grande.

Le polemiche sui social sono scoppiate numerosissime subito dopo la puntata soprattutto sotto alla foto postata dalla conduttrice Alessia Marcuzzi. La condanna più pesante, tra i vip, arriva dalla stilista Elisabetta Franchi, da anni impegnata nella lotta contro il maltrattamento degli animali ed anche contro questa specifica 'tradizione'. 'Mi chiedo come Alessia Marcuzzi e tutta la redazione delle Iene abbiano potuto mandare in onda questo servizio montato con così tanta leggerezza' scrive la Franchi, che continua 'pretendo chiarimenti e scuse ufficiali a nome di chi, come me, ha sofferto davanti a questo'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto