Ariana Grande sta girando il mondo con il suo team in occasione dello Sweetener World Tour, la tournée che celebra i successi dell'album "Sweetener", vincitore di un Grammy Award, e di "Thank U, Next", che ha consentito all'artista di giungere per la prima volta in cima alla classifica Billboard Hot 100.

Ariana: 'La mia ansia e la mia depressione sono state ai massimi storici'

La cantante e attrice americana non ha più voglia di nascondere la verità sulle sue condizioni e ha deciso di raccontare ai suoi fan cosa le è accaduto in questi ultimi tempi.

Ariana Grande, come previsto per ogni tappa del suo tour, anche ad Anversa, in Belgio, avrebbe dovuto essere protagonista di un meet & greet e di un sound check con i fan prima dello spettacolo ufficiale.

Ma poche ore prima che si realizzasse il sogno degli ammiratori belgi di conoscerla grazie al biglietto Vip, l'artista ha deciso di diffondere un messaggio molto personale.

"Ciao amori miei. È tempo di un po' di onestà. La mia ansia e la mia depressione sono state ai massimi storici di recente. Vi ho dato tutto quello che ho e ho cercato di dare sempre del mio meglio per mascherarlo.

Oggi è stata una giornata molto difficile. Dopo alcuni attacchi di panico sento che la decisione più saggia sia quella di non fare il sound check party o il meet & greet e di preservarmi per lo spettacolo. Mi piace passare del tempo con voi ma non potrò essere presente o darvi il meglio di me. Non voglio sembrare frettolosa e vacillante. Vorrei controllare questi attacchi - ha proseguito Ariana Grande - ma come capisce chiunque abbia ansia o depressione, a volte queste cose hanno la meglio su di te e non sei in grado di avere il pieno controll

o su te stesso. Chiunque abbia comprato il biglietto Vip per m&g o sound check party sarà ovviamente rimborsato. Vi voglio bene. Sono molto dispiaciuta. Prometto che vi darò il miglior spettacolo possibile".

La star soffre d'ansia e depressione dal terribile attacco di Manchester

Dal terribile attentato di Manchester del 22 maggio 2017 quando un terrorista si è fatto esplodere all'interno dell'Arena durante lo show di Ariana Grande, quest'ultima non si è mai completamente ripresa.

È sempre stata molto chiara con i fan sul suo stato di salute parlando di ansia, depressione, attacchi di panico e appuntamenti da terapisti che le hanno diagnosticato un forte disturbo post-traumatico.

"Siamo sempre impegnati. Abbiamo cose da fare, figli di cui occuparci, lavori e non ci accorgiamo di quanto la salute mentale sia importante", ha rivelato in un'intervista. Durante lo Sweetener World Tour ha deciso di organizzare dei controlli di sicurezza altissimi. Infatti al momento dell'ingresso tutti devono passare sotto i metal detector, si possono portare solo borse di plastica trasparente che consentono di vederne chiaramente il contenuto, mentre non è permesso accedere con liquidi o accendini.

A due anni di distanza da One Love Manchester, Ariana di recente è tornata nella città inglese per cantare al Manchester Pride Festival. "Scusatemi, sono così nervosa e allo stesso tempo felice ed onorata di essere qui. Avevo così tante cose da dire ma in questo momento mi sento sopraffatta. Vi ringrazio, tutto questo è bellissimo. Vi voglio bene", ha dichiarato l'artista statunitense prima di chiudere la sua performance con una versione acustica di "One Last Time", la canzone-simbolo dell'attacco del maggio 2017.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!