Ariana Grande ha fatto causa al colosso del fashion retail 'Forever 21' per aver usato la sua immagine, i testi delle sue canzoni e una modella che le assomiglia per la nuova campagna pubblicitaria.

Causa da 10 milioni per aver usato l'immagine della cantante

Forever 21 è un colosso del fashion retail cino-americano dal profitto miliardario che appartiene ai fratelli Do Won Chang e Jin Sook Chang. In causa anche il brand di make up e prodotti di bellezza Riley Rose fondato nel 2017 dalle eredi di Forever 21.

L'accusa sarebbe quella di aver usato l'immagine della cantante, ispirazione e lyrics della sua canzone '7 rings' - del nuovo album numero uno 'Thank U, Next' - e una modella che assomiglierebbe ad Ariana per la nuova campagna pubblicitaria.

A provarlo ci sono più di 30 foto e video. Negli scatti che Forever 21 aveva già reso pubblici sui suoi social, la modella posava con un top argentato di pailettes e sui capelli lo stesso identico accessorio che Ariana ha usato ne suo video musicale '7 rings'.

La caption che aveva accompagnato la foto riportava parte della lyrics della cantante 'Gee Thanks, just bought it'. Un'altra foto invece raffigurava la stessa modella in un set a due pezzi rosa con una cintura argentata che posava sdraiata a terra con una lunga ponytail scura, anche questo chiaro riferimento al video di '7 rings'. L'accusa ufficiale depositata dagli avvocati alla corte di Los Angeles è quindi quella di danni e violazione del copyright, falsa approvazione e violazione del diritto di pubblicità di Ariana.

Ariana doveva diventare l'ambassador di Forever 21, ma l'accordo era saltato

Tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019 i manager di Ariana Grande erano in contatto con il team marketing di Forever 21. Il retailer infatti desiderava ingaggiare la cantante come ambassador per la nuova collezione. L'accordo è poi saltato perché secondo i manager della Grande 'Quello che Forever 21 voleva pagare non era abbastanza per una celebrità della grandezza di Ariana'.

Ariana infatti con i suoi oltre 163 milioni di followers su Instagram e 65.4 milioni su Twitter è al momento seconda celebrità più potente del web, dopo la reality star e imprenditrice Kylie Jenner. Secondo Iheart il valore di un solo post sul profilo della Grande varrebbe quasi un milione di dollari.

Ariana Grande in persona non ha ancora detto niente alla stampa riguardo al conflitto legale. L'ufficio stampa di Forever 21 d'altro canto ha voluto rilasciare un messaggio 'Forever 21 non vuole fare commenti sul conflitto legale per politica aziendale. Detto questo, mentre contestiamo le accuse che ci sono state fatte, continuiamo ad essere grandi sostenitori di Ariana Grande dopo aver lavorato con la sua società di licenze per oltre due anni. Speriamo di trovare una soluzione soddisfacente per entrambe le parti e di poter lavorare di nuovo insieme in futuro'.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Moda
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!