Il Coronavirus coinvolge anche il mondo della televisione. Nelle ultime ore, dopo che il numero dei contagi sul suolo italiano ha superato quota 100 persone, vi sono state numerose indicazioni diffuse dalle autorità per contenere la diffusione del virus. Tra queste misure una riguarda il consiglio di evitare i grandi assembramenti di persone, almeno nelle regioni di Veneto e Lombardia. Ed è proprio questo punto ad aver indotto i programmi tv Le Iene e Live-Non è la D'Urso - le cui riprese si svolgono a Milano - a decidere di andare in onda senza pubblico in studio.

Le Iene i primi ad annunciare il provvedimento attraverso un comunicato

Il primo programma ad annunciare la decisione di bandire il pubblico dallo studio è stato Le Iene.

L'annuncio è arrivato tramite un comunicato apparso all'interno dell'apposita sezione nel sito di Mediaset, postato anche su Facebook: "Per la prima volta in 24 anni di storia del programma andremo in onda senza pubblico in studio. La decisione riguarda le puntate di martedì 25 febbraio e di giovedì 27 febbraio. Le puntate andranno comunque regolarmente in onda su Italia 1 dalle ore 21:20 e nel corso delle serate vi forniremo aggiornamenti sull'emergenza coronavirus. La Lombardia è la regione di gran lunga più colpita da questa emergenza e vi sono stati casi anche a Milano. Per questo il sindaco Beppe Sala ha chiesto di intraprendere tutte le misure necessarie affinché si possa fermare la diffusione del virus.

Anche noi delle Iene vogliamo contribuire".

L'annuncio di Barbara D'Urso è arrivato tramite il suo profilo Instagram

Analoga scelta è stata poi comunicata anche da Barbara D'Urso per il suo Live-Non è la D'Urso, in onda stasera domenica 23 febbraio.

Ad annunciarlo è la stessa conduttrice attraverso un post pubblicato verso le 14:30 sul suo profilo Instagram: "In rispetto all'ordinanza della Regione Lombardia (che fra le altre cose prevede la sospensione di ogni manifestazione sia pubblica che privata, ndr) Mediaset ha deciso che la puntata di Live-Non è la D'Urso di stasera andrà in onda senza pubblico in studio.

Questa è una scelta che condivido pienamente per il senso di responsabilità verso il pubblico, gli ospiti e i tecnici che lavorano al programma. Come si dice 'The show must go on' ma è giusto che non si espongano le persone a rischi inutili. Per me non sarà facile lavorare con tutto lo studio vuoto ma io e i miei ospiti cercheremo lo stesso di tenervi compagnia.

So che sentirò il vostro affetto dai social".

Lo studio di entrambi i programmi si trova nella sede Mediaset di Cologno Monzese, comune lombardo che fa parte della città metropolitana di Milano e dunque molto vicino alle zone in cui si stanno registrando alcuni dei casi di coronavirus.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Le Iene
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!