Martedì 22 marzo alle ore 21.25 su Rai1 andrà in onda il film biografico sulla vita di Alberto Sordi, a cento anni dalla sua nascita. Un modo per celebrare uno tra i più grandi attori della storia cinematografica italiana, apprezzato in tutto il mondo. Dopo i 'Soliti Ignoti' con Amadeus spazio dunque ad una prima serata in cui si ripercorreranno i primi vent'anni della strepitosa carriera dell'attore romano e colui che è stato scelto per ricoprire il ruolo è Edoardo Pesce. Di seguito una breve descrizione di ciò che vedremo martedì sera.

La Trama e ultime news di 'Permette? Alberto Sordi' annunciate dal regista Luca Manfredi

Il film tv 'Permette? Alberto Sordi', alla cui direzione c'è il regista Luca Manfredi, è una produzione di Rai Fiction e Ocean Productions ed è stata programmata la sua messa in onda per martedì sera alle 21.25 su Rai1, mentre il 24 e 26 febbraio si è tenuta un'anteprima cinematografica. Nelle immagini del film assistiamo ad una sorta di biografia, che narra l'attore romano agli albori della sua carriera, dagli esordi nel varietà e nel doppiaggio (come voce di Oliver Hardy), alle esperienze radiofoniche, fino alla consacrazione definitiva con 'I Vitelloni' e 'Un americano a Roma' (indimenticabile in quest'ultimo film il personaggio di Nando Moriconi che tenta in modo maldestro di somigliare il più possibile ad un americano).

L'attenzione puntata anche sul privato del grande artista italiano, con il racconto della sua storia d'amore con Andreina Pagnani e l'amicizia con Federico Fellini e Aldo Fabrizi. Un piccolo aneddoto è rappresentato da Vittorio De Sica che alla vista del Sordi si nascondeva al fine di non essere disturbato. Nelle interviste rilasciate negli ultimi giorni dal regista Luca Manfredi e dall'attore protagonista Edoardo Pesce si nota come si siano soffermati sul fatto che si sia voluto raccontare un Sordi più giovane e inedito, sconosciuto alla platea televisiva.

Il regista ha dichiarato come si sia affidato al talento interpretativo dell'attore e quest'ultimo si sia adoperato per dare una visione personale del Sordi, molto somigliante. Manfredi ha aggiunto che il loro compito si è limitato al taglio dei capelli e a mettere una protesi sul naso per migliorarne il profilo. L'attore Pesce tra l'altro nella preparazione del film non ha rivisto i film dell'attore romano, per evitare che ne venisse fuori una sterile imitazione.

Il regista romano, figlio del grande Nino Manfredi, ha infine detto come questo film voglia mettere in risalto la sua grande determinazione e forza di volontà, in quanto Alberto Sordi sin da piccolo aveva deciso di voler fare l'attore. Nel complesso si tratta di un film che mette in luce la tenacia, la fragilità, la debolezza, il complesso del faccione che era non conforme ai canoni estetici della cinematografia dell'epoca, i rapporti intercorsi con la famiglia e la storia d'amore con la Pagnani durata circa 10 anni, che diede scalpore visti i 14 anni di differenza tra i due.

Il cast

Detto prima del regista Luca Manfredi e di Edoardo Pesce a cui è stato affidato il ruolo principale di Alberto Sordi, notiamo che il cast annovera i seguenti attori: la madre Maria viene interpretata da Paola Tiziana Cruciana, mentre il padre Pietro da Giorgio Colangeli.

Nei panni del fratello Pino e delle sorelle Savina e Aurelia ci sono Paolo Giangrasso, Luisa Ricci e Michela Giraud. Il ruolo dell'amico Aldo Fabrizi è stato assegnato all'attore e comico Pasquale Petrolo, mentre quello del giovane Federico Fellini a Alberto Paradossi. L'attrice Pia Lanciotti ha assunto il ruolo della compagna di Alberto Sordi, Andreina Papagni, mentre quello di Vittorio De Sica da Francesco Foti. Dalle Anticipazioni Tv possiamo notare che il cast viene completato da Martina Galletta (Giulietta Masina), Sara Cardinaletti (Iole), Massimo De Santis (Steno), Gennaro Cavanacciuolo (Carmine Gallone) e Massimo Wertmuller.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!