Sui social è in corso una campagna con tanto di hashtag iostoconlorella. I fan di Lorella Cuccarini si mobilitano anzitempo: per Fanpage voci sempre più insistenti, darebbero per certa la non conferma nella prossima stagione televisiva, alla guida del programma di Rai 1, La vita in diretta. Sarebbe assodata, invece, la presenza del suo attuale compagno di lavoro, l'ex mezzobusto del Tg1, Alberto Matano. Sempre per fanpage si tratterebbe di un'esclusione per ragioni prettamente politiche. Cuccarini pagherebbe lo scotto della sua 'fede' sovranista.

Cuccarini, fan su Twitter con l'hashtag iostoconlorella

Nella nuova stagione Rai, sarebbe in corso una 'de-sovranizzazione', targata Pd e Cinque Stelle, alleati nel governo Conte-bis. Vittime televisive eccellenti di questo processo, sarebbero Lorella Cuccarini ed Elisa Isoardi. La prima, per le sue idee politiche vicine a Matteo Salvini di cui non avrebbe mai fatto mistero. La seconda, per essere stata in passato la compagna del senatore leghista.

In particolare, Cuccarini sarebbe stata tagliata fuori dalla conduzione de La vita in diretta, per l'ostilità Politica dei Cinque Stelle. Bravura e professionalità dimostrate dalla showgirl, specie durante la difficile fase del lockdown andando in onda ogni giorno, non sarebbero servite a 'salvarla'.

Per il Secolo d'Italia, diretto da Storace sempre molto vicino all'estrema destra, sarebbe stato il ministro dello Sport grillino, Vincenzo Spadafora, a fare pressioni in Rai per allontanare la conduttrice, e a prendere la decisione, sarebbe stato il direttore di Rete, Stefano Coletta.

Manca l'ufficialità: la presentazione dei palinsesti della prossima stagione 2020-21 avverrà il 1° luglio.

Ma le dicerie sono bastate ai fan di Lorella Cuccarini a mobilitarsi su Twitter dove sta spopolando l'hastag #iostoconlorella. In tanti stanno lasciando commenti indignati: protestano contro un'ipotetica scelta del servizio pubblico di escludere la loro beniamina, una professionista con 35 anni d'esperienza, per dinamiche politiche.

Cuccarini, Lucio Presta solidale, Lucarelli polemica

Il manager di Lorella Cuccarini, Lucio Presta, è uscito allo scoperto nella campagna on line a favore dell'artista. Su Twitter, il noto agente dello spettacolo, in risposta a un utente che aveva scritto: "Trovo assurdo che la Politica si occupi di chi possa stare in tv e chi no", ha cinguettato: "A chi lo dice"!. Non solo solidarietà: in queste ore, in attesa di conferme ufficiali, ci sono anche polemiche e critiche. Proprio come ce ne furono all'arrivo di Lorella Cuccarini in Rai, a settembre 2019: allora, fu accusata di essere arrivata alla conduzione grazie a raccomandazioni sovraniste. Stavolta, la polemista Selvaggia Lucarelli, senza fare il nome della Cuccarini, dedica un tweet all'argomento.

"Se diventi conduttrice per manovre politiche e ti sta bene, poi deve starti altrettanto bene non esserlo più per manovre politiche. È quel gioco lì e se ti piace partecipare poi ne accetti le regole, anche quando le stesse avvantaggiano un avversario. Semplice", ha scritto Lucarelli.

Cuccarini, per Dagospia tre probabili sostitute

Dagospia ha diffuso anticipazioni su presunti rivolgimenti in Rai. Verrebbe cancellato lo storico programma La prova del cuoco, condotto da Elisa Isoardi.

Il suo ex, Matteo Salvini, già ministro dell'Interno, secondo il sito di Roberto D'Agostino sarebbe comunque attivissimo in Rai e pronto a ricollocare alcuni dei 'suoi' uomini e donne, tra cui Isoardi e Cuccarini.

Intanto, è già partito il 'toto-nomi' sulle possibili sostitute di Cuccarini a La vita in diretta. Secondo Dagospia, sarebbero tre. Una è Nunzia De Girolamo, già deputata e ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali del governo Letta, moglie di Francesco Boccia, attuale ministro per gli Affari regionali, oggi opinionista e spesso ospite a Non è l'Arena di Massimo Giletti. L'altra è Serena Bortone, giornalista, attualmente alla conduzione di Agorà su Rai 3, secondo Dagospia sarebbe stimata dal direttore di Rai 1, Stefano Coletta, e ben vista dal Pd.

Infine, la giornalista Luisella Costamagna, sarebbe apprezzata dai Cinque Stelle. Ma c'è anche una quarta ipotesi, e cioè che i vertici Rai potrebbero gradire la conduzione singola di Alberto Matano.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!