L'estate 2020 è piuttosto complicata per gli appassionati di Stranger Things. Con la produzione ferma a causa dell'emergenza coronavirus, l'attesa per la nuova stagione si profila più lunga del previsto. Tuttavia, non mancano le sorprese. Mentre si cerca di capire quando e come sarà possibile tornare sul set, gli autori hanno rassicurato i fan promettendo un ciclo di episodi memorabile e un futuro per la serie Netflix che andrà oltre la quarta stagione. I creatori Matt e Ross Duffer hanno infatti dichiarato che il periodo della quarantena ha permesso loro di decidere in quale direzione portare avanti la storia giungendo anche al finale della serie che, stando alle loro anticipazioni, non avverrà in Stranger Things 4.

Matt e Ross Duffer: completate le sceneggiature di Stranger Things 4

La lavorazione di Stranger Things 4 è stata interrotta mesi fa a causa della pandemia. Dopo la chiusura del set, i creatori Matt e Ross Duffer hanno continuato a scrivere i copioni della quarta stagione riuscendo - per la prima volta - a completare la storia prima della fine delle riprese. I due autori hanno recentemente dichiarato al The Hollywood Reporter che sono ansiosi di tornare a lavorare, ma che in questo momento la priorità resta la sicurezza del cast e della troupe. Hanno aggiunto che aver completato tutte le sceneggiature permette loro di avere un quadro completo della quarta stagione e, se sarà necessario, apporteranno soltanto qualche modifica.

Infine, i due autori hanno dichiarato di sapere come finirà la serie - lasciando perciò intendere di aver scritto il finale - e che la quarta stagione non sarà l'ultima. Con queste dichiarazioni i Duffer Brothers hanno confermato la quinta stagione a cui l'attore David Harbour aveva già fatto riferimento in un'intervista rilasciata il mese scorso.

I fratelli Duffer: 'Vogliamo che ogni stagione sembri diversa'

Le ultime anticipazioni su Stranger Things 4 risalgono a mesi fa, quando è stato rilasciato il primo teaser trailer della nuova stagione in cui, stando alle immagini, Jim Hopper è vivo e prigioniero in un campo di lavoro russo. I creatori hanno ribadito che la quarta stagione mostrerà nuovi scenari, in linea con l'intenzione di creare ogni volta qualcosa di nuovo.

Non è un caso che la terza stagione sia sembrata diversa rispetto alle precedenti, sia in termini di tono che di colori. Gli autori sapevano di dover girare d'estate e perciò hanno cercato di creare un'atmosfera diversa dalle precedenti. Secondo quanto dichiarato dai Duffer, sarà così anche per il quarto ciclo della serie Netflix che - assicurano gli autori - ''Sarà memorabile''.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!