Il caso della sparizione di Denise Pipitone continua ad essere al centro dell'attenzione mediatica del momento. In questi ultimi giorni hanno fatto molto discutere alcune dichiarazioni rilasciate in diretta televisiva dall'ex pm Maria Angioni, la quale dichiarò di avere la certezza del fatto che la figlia di Piera Maggio fosse ancora viva. Addirittura l'ex pm che ha seguito il caso Pipitone durante le prime fasi, ha dichiarato che Denise sarebbe diventata mamma. Dichiarazioni che hanno acceso un vespaio di polemiche fino ad arrivare alla notizia di queste ore, secondo cui Maria Angioni è stata indagata per false dichiarazioni.

Indagata l'ex pm Maria Angioni: le novità sul caso Denise Pipitone

Nel dettaglio, l'ex pm di Marsala, Maria Angioni che per prima indagò sul caso della scomparsa misteriosa di Denise Pipitone, avvenuta nel settembre del 2004 a Mazara Del Vallo, è indagata per false dichiarazioni al pubblico ministero dalla Procura di Marsala.

Un provvedimento che arriva a distanza di pochi giorni dalle nuove dichiarazioni dell'ex pm, la quale con assoluta certezza, dichiarò in televisione che la figlia di Piera Maggio fosse ancora viva e che ci furono depistaggi nell'inchiesta.

Affermazioni che non lasciarono indifferenti, dato che l'ex pm ribadì di avere le prove e di aver mandato tutto sia alla procura sia all'avvocato Frazzitta, che da anni ormai segue Piera Maggio sul caso della sparizione di sua figlia Denise.

La mamma di Denise Pipitone passa alle vie legali contro Quarto Grado, condotto da Gianluigi Nuzzi

Ma questa non è l'unica novità delle ultime ore riguardante il caso Pipitone. Piera Maggio, infatti, non avendo gradito alcune affermazioni fatte dal giornalista Carmelo Abbate nel corso dell'ultima puntata di Quarto Grado in onda su Rete 4, ha scelto di passare alle vie legali.

La mamma di Denise, con un post pubblicato sui suoi canali social, ha fatto sapere di aver diffidato la trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi, chiedendo apertamente che non si occupino più del caso di sua figlia.

Questa mattina, invece, Piera Maggio è stata ospite in televisione da Federica Panicucci, dove non è riuscita a trattenere le lacrime.

Lo sfogo e le lacrime di Piera Maggio in televisione

La donna ha ammesso che questi 17 anni sono stati difficili da affrontare e dopo le polemiche degli ultimi giorni, non ha nascosto di essere una donna stanca e ferita.

Al tempo stesso, però, Piera Maggio ha ribadito che non intende mollare la presa e che il suo obiettivo primario resta quello di riuscire a scoprire la verità su quanto è successo a Denise in quella tremenda mattina del 1° settembre 2004.