E' ufficialmente finito il monopolio di Alitalia sulla tratta Roma-Milano (e viceversa). Lunedì 25 il primo aereo easyJet è decollato per collegare Fiumicino e Linate. Un volo storico per il mercato dell'aria nazionale. Dall'8 aprile poi ancora voli, con cinque collegamenti giornalieri dal lunedì al venerdì (meno nel fine settimana), nelle fasce orarie mattutine e serali, garantendo quindi un servizio su misura alle migliaia di pendolari tra le due principali città italiane.

EasyJet prevede grazie a questi voli di trasportare fino a 350mila passeggeri all'anno. Una cifra che sfiorerebbe il 25% dei passeggeri totali. Ottima l'offerta EasyJet anche in fatto di prezzi e offerte.

Le tariffe partono infatti da 29,75 euro a tratta, con tasse incluse, o da 90,50 euro per l'opzione Flexi, ovvero la possibilità di cambiare volo (sempre su stessa tratta). Per i voli, verranno utilizzati Airbus 319, dotati ciascuno di 156 posti a sedere.

Una concorrenza che colpisce sicuramente Alitalia ma attiva la corsa all'offerta per collegare Milano e Roma. Alitalia ha attivato ben tre soluzioni per il tragitto Linate-Fiumicino: Easy Basic, con prezzi sull'andata-ritorno a partire da 89 euro tase incluse; Easy Flex, da 129 euro a tratta con possibilità di cambio della prenotazione e Comfort Full Flex, da 289 euro, con possibilità di presentarsi in aeroporto anche senza avere la prenotazione, salendo sul primo volo disponibile.

Ancora una giornata storica per easyJet, che solo una settimana fa aveva iniziato il servizio su un'altra rotta europea ad altissimo traffico e inedita: la Londra-Mosca.

I migliori video del giorno