Sembra quasi un paradosso, ma uno dei momenti più difficili delle vacanze è proprio quello in cui ci soffermiamo a preparare la valigia prima della partenza. Sarà colpa dello spirito da "ultimo giorno di scuola" che alberga in noi prima delle tanto sospirate ferie o sarà perché il nostro stress o la nostra stanchezza è tale che abbiamo solo bisogno di staccare la spina dalla routine di tutti i giorni e non riusciamo a pensare ad altro che a stare distesi al sole.

Fare male la valigia potrebbe comportare ulteriori spese di viaggio evitabili, il che in tempi di "spending review" questo non è proprio un dettaglio. Pertanto la meticolosità, tanto bistrattata in alcuni frangenti diventa una vera e propria risorsa insostituibile.

Il consiglio principale è quello di iniziare a "pensare" alla valigia con grande preavviso, magari appuntando su di un post-it, cartaceo o virtuale che sia, le cose a noi necessarie man mano che queste ci vengono alla mente. Un'altra buona abitudine sarebbe quella di iniziare a mettere da parte i vestiti o quant'altro necessario al viaggio da parte, magari dedicandogli un piccolo spazio della casa, che si tratti di una poltrona, di uno scatolone o del trolley stesso non fa differenza.

Tra gli oggetti che non possono proprio mancare durante la vostra vacanza, troviamo i tagliandi di viaggio: biglietti, voucher, prenotazioni, carte d'imbarco, polizza assicurativa e via discorrendo, anche se non è quasi più necessario stampare di questi ultimi è buona norma averne sempre una copia cartacea, meno alla moda ma sicuramente molto rassicurante.

I migliori video del giorno

Seguono i documenti personali: passaporto o carta di identità che sia, tessera sanitaria e patente se il nostro viaggio prevederà un Fly&Drive. Sorvolando il discorso relativo all'abbigliamento, dove il gusto personale regna sovrano, eccezion fatta per un buon paio di scarpe comode e di una giacca a vento fondamentali qualunque sia la vostra destinazione. Una particolare attenzione dobbiamo avere per i nostri medicinali, mai dare per scontato che li troveremo nel posto in cui andremo, pertanto armiamoci di una ragionevole scorta e della prescrizione medica.

Quando si parla di bagagli è bene tenere a mente che la maggior parte dei vettori aerei, navali o anche bus di linea applicano delle restrizioni e delle limitazione circa il peso e la dimensione, pertanto è bene essere ben informati a riguardo. Per il resto, una volta messi in valigia il buon senso, il rispetto per le culture altrui, il rispetto dell'ambiente e la voglia di divertirsi siete veramente pronti per viaggiare, non occupano tanto spazio e vi permetteranno di vivere una meravigliosa vacanza.