Firenze è sicuramente una delle città più amate da parte dei turisti italiani e stranieri che la raggiungono anche nei mesi estivi più caldi. Al fine dei facilitare le visite nei musei più importanti della splendida città gigliata, già dal 2006 è stato trovato un accordo tra Soprintendenza e il concessionario dei Musei fiorentini per prolungare l'orario di apertura fino alle ore 22,00 di tutti i martedì compresi tra il 1° luglio e il 30 settembre 2014. Il prolungamento dell'orario di apertura della Galleria degli Uffizi e della Galleria dell'Accademia sarà valido tutti i martedì dalle ore 19,00 alle ore 22,00 fino al 30 settembre 2014. Da aggiungere anche le iniziative straordinarie decise dal Ministero dei Beni Culturali per l'estate 2014 e che garantiranno la visita ai due famosi musei anche ogni venerdì fino alle ore 21,00.

L'occasione è davvero imperdibile anche perché in questo periodo è possibile visitare le mostre presenti negli stessi locali. Nella Galleria degli Uffizi è al momento presente la mostra Puro, semplice e naturale che proseguirà fino al 2 novembre 2014. Per quanto riguarda invece la Galleria dell'Accademia è visitabile la mostra La fortuna dei primitivi. I costi per poter ammirare i due importanti musei, comprese le mostre sopra citate, sono di euro 11,00 per il biglietto intero ed euro 5,50 per il ridotto.

Museo Nazionale del Bargello: apertura straordinaria del venerdì

Anche altri musei fiorentini partecipano all'apertura serale dei venerdì come suggerito dal Ministero. Segnaliamo in tal senso il Museo Nazionale del Bargello e il Museo delle Cappelle Medicee che prolungheranno il proprio orario fino alle ore 21,00.

I migliori video del giorno

Esclusi da tale iniziativa saranno venerdì 12 e 19 settembre quando la chiusura avverrà alle ore 17,00. I costi del Museo del Bargello saranno di euro 4,00 per il biglietto intero ed euro 2,00 per il ridotto mentre le Cappelle Medicee di euro 8,00 per l'intero e 4,00 per il ridotto. Per tutti i musei sopra citati sarà possibile prenotare le visite chiamando il numero 055 294883.