Domenica 4 dicembre 2016 gli italiani saranno chiamati alle urne per il referendum costituzionale. I cittadini dovranno votare ‘sì’ o ‘no’ alla riforma della Costituzionale proposta dal Governo di Matteo Renzi. A pochissime settimane dall’appuntamento elettorale ci sono ancora molti dubbi sull’esito finale della consultazione popolare, seppur gli ultimi sondaggi pubblicati vedano leggermente avanti coloro che sono contrari al cambiamento. I seggi nei Comuni d’Italia saranno aperti con orario continuato dalle 7.00 alle 23.00, dopodiché inizierà lo spoglio dei voti. Potranno esprimere il voto tutti gli aventi diritto, anche residenti all’estero.

Chi è fuori sede, necessiterà di raggiungere il proprio paese d’origine. A tal proposito, purché ci si trovi sul territorio nazionale, si rinnovano le agevolazioni per favorire gli spostamenti e ridurre al minimo le spese per andare a votare. Trenitalia e Italo NTV hanno deciso di proporre sconti agli elettori, ma vediamo come poterli ottenere e le modalità.

Trenitalia e Italo NTV, agevolazioni per i viaggi degli elettori

I cittadini residenti in Italia, che sono tenuti a rientrare a casa per poter votare, hanno la possibilità di farlo in treno ed approfittare delle agevolazioni delle aziende ferroviarie. Trenitalia mette a disposizione il 70 per cento di sconto per i viaggi di A/R in 2ª classe a bordo delle Frecce, nonché IC, IC Notte ed Espressi. Riguardo ai treni regionali, la riduzione è pari al 60 per cento.

I migliori video del giorno

La società fa sapere che l’andata dovrà essere programmata dal 10° giorno antecedente, mentre il ritorno fino alla mezzanotte del 10° giorno successivo. In entrambi i casi bisogna far riferimento al giorno della votazione, che è compreso nel primo caso ed escluso nel secondo caso.

La risposta di Nuovo Trasporto Viaggiatori prevede il 60 per cento di detrazione sui titoli di viaggio ferroviari di A/R. L’agevolazione per gli elettori, che dovranno raggiungere il comune di residenza di appartenenza, riguarda la quota in Economy e Flex, per gli ambienti Smart e Comfort. I viaggi saranno da effettuarsi dal 25/11 al 13/12. Teniamo a ricordarvi che a bordo del treno bisognerà portare con sé la tessera elettorale ed un documento personale. La prima dovrà essere vidimata al ritorno, con timbro che certifichi l’avvenuta votazione. Nell’eventualità che all’andata non sia in vostro possesso, basterà una dichiarazione sostitutiva da mostrare al personale di controllo.

Prima di lasciarvi, vi annunciamo che anche altre aziende di trasporto provvederanno ad attuare sconti in occasione del referendum popolare di tipo confermativo, da Trenord in Lombardia (60 per cento) alla Compagnia Italiana di Navigazione (60 per cento), con quest’ultima che permetterà di raggiungere con i collegamenti marittimi le isole maggiori e minori.

Alitalia, invece, offrirà una decurtazione del prezzo pari a 40 € sui voli di A/R nazionali, mentre per chi sceglierà di spostarsi in auto, sarà previsto pedaggio gratuito sulla rete autostradale nazionale.