È in arrivo una novità presso l'aeroporto di Schiphol ad #amsterdam: voli separati tra chi viaggia con il bagaglio a mano, e chi senza valigie. Si tratta di un modo per velocizzare le lunghe attese dei passeggeri che si muovono leggeri, che così potranno evitare la lunga ed estenuante attesa per i controlli di routine. A partire dal 1° luglio ci saranno, quindi, due code separate presso lo scalo olandese: da un lato coloro che portano con sé più di una valigia, e che devono perciò sottoporsi al controllo dei metal detector; dall'altro invece vi sarà una corsia adibita ai cosiddetti "small bags only", quindi ai passeggeri che viaggiano veramente leggeri, muniti al massimo di un bagaglio a mano.

La celerità negli spostamenti

È stato stimato che ci sono circa 200 mila persone al giorno che passano i controlli aeroportuali, causando code e ritardi negli scali, dovuti anche a rigide misure di sicurezza anti-terrorismo. Il sistema di smistamento dei passeggeri introdotto dall'aeroporto di Amsterdam, servirà come trampolino di lancio per velocizzare i controlli aeroportuali dei metal detector. Questa nuova procedura di snellimento dei check-in verrà effettuata in fase di sperimentazione per tutta l'estate del 2017. In questo periodo verrà valutata la sua efficacia e rapidità, per poter essere eventualmente diffusa, in seguito, anche in altri aeroporti.

Il funzionamento

Il sistema di smistamento viene quindi lanciato come prova. Per valutare la divisione tra passeggeri considerati leggeri (che viaggiano con il solo bagaglio a mano), e quelli pesanti (che devono passare attraverso il metal detector), dovrà essere effettuata una veloce analisi da parte degli addetti aeroportuali.

I migliori video del giorno

La compagnia aerea olandese Klm spera che tale sistema possa funzionare, dato che i numeri delle persone che viaggiano sta aumentando in modo proporzionale ai ritardi dei voli e degli imbarchi aeroportuali.

Si tratta di ritardi che, però, costano alle compagnie aeree milioni di euro: ad esempio, solo quest'estate transiteranno circa 12,4 milioni di passeggeri. Dall'aeroporto di Amsterdam (scalo di Schiphol) partono 111 compagnie aeree, per un totale di 322 destinazioni europee e mondiali. Negli ultimi anni, le destinazioni maggiormente raggiunte dai voli che partono dalla città olandese sono state Regno Unito, Spagna, Italia, Grecia e Turchia. Nel 2016 sono stati registrati più di 60 milioni di transiti, con un aumento del 9% rispetto all'anno scorso. #viaggi #Esteri