Siamo nel pieno della stagione autunnale, ma già in alcune zone dell’Eurasia abbiamo avuto un anticipo d’inverno. Le immense distese siberiane tra Europa e Asia hanno visto arrivare la prima ondata di freddo, che ha portato anche delle nevicate. Di conseguenza si è raffreddata l’aria, che gradualmente si sta spostando verso latitudini più a sud. Rovesci di neve hanno interessato persino il Kazakistan ed alcune zone settentrionali della Mongolia. Nelle prossime settimane potrebbero essere interessate anche quelle della Siberia occidentale, fino alla Russia europea.

È presto per veder giungere tali perturbazioni in Italia, ma secondo alcuni degli esperti meteorologi, come il colonnello Mario Giugliacci, quest’anno assisteremo ad una stagione caratterizzata da freddo e neve. Ad influenzare il clima europeo sarà prettamente l’anomalia di El Niño. Il surriscaldamento delle acque dell’Oceano Pacifico andrà ad influenzare le correnti, portando aria fredda verso l’emisfero settentrionale, con conseguente inverno rigido. Le proiezioni sono tutte da confermare ed intanto c’è chi la pensa diversamente, sostenendo che sì sarà una stagione eccezionale, ma nel senso che avremo un clima mite e nevicate nella norma.

Previsioni del tempo, l’inverno sarà eccezionale

Il portale IlMeteo.it riporta le analisi effettuate dagli inglesi sul modello ECMWF.

Al contrario di quanto rivela Giugliacci, l’Italia non dovrà fare i conti con un’inverno rigido e nevoso. Anzi, parrebbe che la nostra penisola beneficerà di temperature sopra gli standard del periodo di circa 1,5/2° C. Anche le precipitazioni non avranno alcunché di anomalo, fatta eccezione per alcune zone del nord. Dunque, sarà un inverno tutt’altro che freddo, specialmente al sud, dove dovremmo attenderci dei mesi con clima mite.

Solo in montagna avremo la colonnina del termometro sotto lo zero termico, ma senza esagerazioni. Copiosi, però, potrebbero essere i fiocchi di neve che cadranno sulle Alpi, dove qualche località potrebbe restare ‘sommersa’. Le pianure settentrionali, invece, dovranno fare i conti più che altro con le piogge, mentre al centro-sud sarà più secca la stagione.

A questo punto non ci rimane altro che attendere ancora un paio di mesi scarsi per scoprire come sarà l’inverno 2016. Presto vi daremo altri aggiornamenti sulle Previsioni meteo della prossima stagione ed anche sul tempo che farà a breve termine.