L'inverno è arrivato, sembrerebbe una frase tipica della serie TV Game of Throne, tuttavia rispecchia la dura realtà che in questi giorni sta investendo le regioni centrali della nostra penisola, che oltre a fare i conti con le forti nevicate che hanno letteralmente ricoperto le case e le strade, si ritrovano a combattere il Terremoto che affligge queste regioni ormai da mesi. Una delle regioni maggiormente colpite da quest’ondata di maltempo, è l'Abruzzo, dove le copiose nevicate di questi giorni, in particolare sopra i 1000 metri, hanno creato numerosi disagi a causa degli accumuli che vanno oltre i due metri di altezza.

Adesso è la pioggia a creare i problemi più grandi, poiché queste fortissime precipitazioni a carattere temporalesco, hanno determinato, l'esondazione del fiume Pescara, con conseguente allagamento delle strade, inoltre questa situazione è ulteriormente peggiorata dallo scioglimento della neve. Per tanto l’Abruzzo, è in piena emergenza, come si può vedere dal video presente in quest'articolo.

Il meteo per il mese di febbraio e marzo

Adesso, dopo aver ricapitolato il tempo di questa settimana, diamo uno sguardo, alla situazione meteo che si prospetta nei mesi avvenire, per capire se quest’ondata di maltempo darà tregua soprattutto alle regioni colpite dal sisma. Per il secondo mese dell'anno, sono previsti addensamenti nuvolosi, a causa del flusso occidentale atlantico, con conseguenti piogge sulle regioni settentrionali e centrali, specie tirreniche, tempo più stabile sicuramente al sud, dove le temperature saranno sopra la media stagionale.

Tuttavia febbraio, potrebbe essere investito nuovamente da correnti fredde di matrice polare, che porterebbero al nord precipitazioni a carattere nevoso. Da marzo 2017, la situazione migliorerà significativamente, questo perché le correnti artiche o polari andranno a scemare, ad eccezione delle Alpi, che potrebbero essere interessate da abbondanti nevicate, questo, però a quote più alte.

Per terminare, Marzo, sarà all'insegna della pioggia soprattutto al settentrione, mentre tempo più mite al meridione, dove le temperature saranno più alte e gradevoli. Se ti è piaciuto l'articolo e vuoi essere sempre aggiornato sulla situazione meteo del nostro paese, clicca sul riquadro segui e condividi.