La Svezia non è un posto particolarmente ospitale per gli uccelli in inverno a causa delle temperature rigide e della difficoltà per questi ultimi di reperire scorte di cibo ed è in questo frangente che la società di consulenze ramboll ha messo in atto un ambizioso progetto pubblicitario. L’azienda ha infatti installato sulla facciata dell’edificio nel quale si trovano i loro uffici una macchina per l'alimentazione degli uccelli nascosta dietro un enorme cartellone interattivo.

Come funziona?

L'enorme cartellone interattivo sul quale è rappresentata la fotografia di due mani misura 106 metri quadrati, copre l’intera facciata dell'edificio di sei piani e nasconde otto piattaforme che contengono semi.

Osservando l’immagine dalla strada si ha l’impressione che gli uccelli fermi sulle piattaforme siano nutriti da mani umane. Il meccanismo per consegnare l'alimentazione degli uccelli è composto da un sistema di ruote dentate il quale consente a mini binari di fornire semi di uccello in vasetti appositamente progettati. L'innovativo tabellone per le affissioni è l'ultima installazione in linea con il concetto di Engineering for Life dell'azienda.

"Il cartellone pubblicitario è un esempio creativo di come utilizziamo la tecnologia per creare valore per le persone, la società e la natura [VIDEO]", spiega Linus Almqvist, responsabile delle comunicazioni di Ramboll in Svezia.

Questo però è solo l’ultimo dei progetti commerciali e ambientalisti della società. In precedenza lavorando ad un progetto urbanistico nella zona commerciale di Erikslund in Svezia, Ramboll ha integrato tre tunnel sotto la strada per creare un passaggio sicuro per le rane e le salamandre che vivono in quell'area.

Cos'è Ramboll e di cosa si occupa?

Ramboll viene fondata in Danimarca nel 1945 da due ingegneri: Børge Rambøll e Johan George Hannemann. Dopo aver assistito alla distruzione causata dalla Seconda Guerra Mondiale, la coppia si mise al lavoro guidata da un forte impulso a ricostruire e sviluppare la società. Entrambi infatti erano convinti che la tecnologia potesse migliorare la vita quotidiana delle persone e la società in cui vivevano, concetto questo che ancora oggi rappresenta la mission dell'azienda.

La compagnia ha lavorato a numerosi progetti di alto profilo nel corso degli anni, tra cui la distintiva Opera House di Copenaghen, l'estensione al Tate Modern art museum di Londra e l'Oresund Bridge, che collega notoriamente Svezia e Danimarca. Oggi Ramboll conta 13.000 esperti che lavorano in circa 300 uffici suddivisi in 35 paesi. Questi esperti lavorano sulla progettazione di città e società sostenibili portando avanti il principio di ingegneria per la vita [VIDEO]elaborato dai due ingegneri fondatori.