Annuncio
Annuncio

A partire dal mese di settembre, Mc Donald’s eliminerà le cannucce di plastica dai suoi ristoranti di Regno Unito e Irlanda dove saranno sostituite da cannucce di carta. La scelta ecologista della nota catena di fast food è stata dettata dalla sensibilità sull’argomento riscontrata tra la clientela d’oltremanica, tanto che non sono previste, al momento, iniziative analoghe in altri Paesi, anche se sperimentazioni in tal senso sono state annunciate in Francia, Norvegia e Stati Uniti.

Mc Donald’s elimina le cannucce di plastica

Mc Donald’s ha quindi deciso di aderire alla lotta contro la plastica che sta prendendo sempre più piede in tutto il mondo. Il primo passo compiuto dalla multinazionale è stato quello di mettere eliminare le cannucce di plastica nei ristoranti del Regno Unito e dell’Irlanda.

Annuncio

La scelta sui Paesi nei quali introdurre la novità è stata indubbiamente condizionata dall’annuncio della premier britannica Theresa May che, nello scorso mese di aprile, aveva anticipato la messa al bando di alcuni materiali in plastica, tra cui le cannucce, riscuotendo grande consenso tra i sudditi di Sua Maestà la regina Elisabetta.

L’annuncio, dato direttamente da Paul Pomroy, amministratore delegato di Ms Donald’s Uk, sarà sicuramente accolto con favore dalle associazioni ambientiste. Queste, infatti, hanno individuato proprio nelle catene di fast food i principali responsabili dell’inquinamento da plastica a causa dell’elevato uso di packaging usa e getta, non riciclabile in quanto sporco.

Annuncio

Nel solo Regno Unito, i ristoranti della catena utilizzano circa 1,8 milioni di cannucce al giorno che, a partire da settembre ed entro il prossimo anno, saranno così sostituite da cannucce realizzate in carta proveniente da foreste certificate compatibili con uno sfruttamento sostenibile.

La lotta alla plastica, un’emergenza sul fronte della tutela ambientale

La citata proposta di legge britannica che mira a sostituire prodotti in plastica come cannucce per bibite, cotton fioc e piatti di plastica con altri prodotti in materiali ‘bio’, ricalca nel contenuto un’analoga iniziativa di legge dell’Unione Europea, a testimonianza della sensibilità crescente da parte dei governanti verso quella che si rivela essere una delle più importanti esigenze di tutela ambientale come l’inquinamento da plastica.

Annuncio

Sensibilità condivisa anche con i consumatori ed alcune grandi aziende.

Mc Donald’s, infatti, percorre, con l’iniziativa annunciata nel Regno Unito, una strada già intrapresa, ad esempio, dalla catena di alberghi Hilton che ha annunciato anch’essa l’eliminazione delle cannucce entro il 2018. Nello stesso Regno Unito, altre catene di ristorazione avevano deciso la messa al bando dei ‘tubicini’ di plastica, così come avevano fatto gli organizzatori di eventi quali il torneo di tennis di Wimbledon e numerosi festival musicali, ma la scelta ambientalista di un colosso come Mc Donald’s contribuirà sicuramente, con i l suo riscontro mediatico, a dare ulteriore vigore alla battaglia contro l’inquinamento da plastica.