Alessandro Matri e la Juventus sembrano essere vicini al divorzio. Tutto questo secondo quanto riportano i media esperti in Calciomercato, che parlano di un possibile interessamento da parte di tre squadre per l'attaccante bianconero: Roma, Napoli e Milan. Vale a dire top team, club che ambiscono quantomeno ad un posto in Champions League e che sarebbero pronte a mettere sul piatto una somma abbastanza congrua pur di assicurarsi la punta.

Matri ha visto indubbiamente chiudersi gli spazi nell'attacco della Juventus dall'arrivo di due giocatori importanti come Llorente e Tevez.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Senza dimenticare che c'è anche Vucinic a fargli concorrenza, con il montenegrino che pare avere comunque la priorità su di lui nelle preferenze dell'allenatore Conte.

Ecco perché il calciatore starebbe prendendo in seria considerazione l'ipotesi di cambiare aria, a patto che il club che lo ingaggerà sia pronto a versagli una cifra vicina ai tre milioni di euro all'anno.

Una somma sicuramente alta, che non tutti possono permettersi. I prossimi giorni saranno comunque decisivi per capire se ci sarà un top team pronto ad assecondare le sue richieste e quelle, ovviamente, della Juventus, che vorrebbe cederlo per una cifra vicina ai 15 milioni di euro.

Classe 1984, ormai nel pieno della maturità calcistica, Matri è un giocatore che dà profondità alla squadra e che sa farsi trovare pronto negli ultimi sedici metri. Cresciuto di fatto nel Milan, ha giocato anche con le maglie di Prato, Lumezzane e Rimini prima di esplodere a Cagliari (36 gol in maglia rossoblù), ultima tappa prima di approdare alla Juventus.