Juventus e Napoli ancora una volta rivali sul mercato: l'abbiamo visto diverse volte durante queste ultime settimane, e a breve potrebbe scattare un'altra sfida, quella per Victor Ibarbo. Viste le difficoltà a raggiungere Martinez e alla chiusura della trattativa per Hernandez, Benitez chiede ancora una volta di acquistare un attaccante: siccome De Laurentiis non vuole trattare con la Juve, ecco che sta per scattare un'asta per l'attaccante del Cagliari.

Pubblicità
Pubblicità

Ufficialmente costa 15 milioni di euro, ma la Juventus ieri sera ha presentato la prima offerta ufficiale: 5 milioni più metà Beltrame (totale 7,5 milioni) per la comproprietà. L'idea non è da scartare, ma il problema è che la Juve vuole stabilire il prezzo dell'altra parte del cartellino che rimarrebbe nelle mani del Cagliari in 4 milioni di euro, mentre i sardi ne vorrebbero 7. Cellino per adesso nicchia perché sa che il Napoli è interessato e, se arrivasse un'offerta di De Laurentiis, potrebbe far scattare un'asta con i bianconeri.

Ma Juve e Napoli in un certo senso devono anche essere alleate perché l'affare Zuniga comincia a scottare. Il colombiano ha ancora una volta ribadito che a certe cifre non rinnova il contratto e con il mercato che sta per chiudersi i partenopei potrebbero decidere di cederlo. Se non si dovesse trovare un'altra punta, alla fine Bigon dovrà bussare alla porta della Juve dove piacciono sia Vucinic che Matri, ed oggi quest'ultimo sembra in vantaggio per il cambio di maglia.

Pubblicità

Nel frattempo la Juve continua a trattare per Kondogbia. Una volta ufficializzato il passaggio di Bale al Real Madrid, con ogni probabilità i madrileni abbandoneranno la strada per il centrale del Siviglia, e se nel frattempo i bianconeri avranno piazzato Marrone (le richieste non mancano) potrebbero presentare un'offerta agli spagnoli.

Leggi tutto e guarda il video