Buona prestazione dell'Inter contro la Juventus che batte ai rigori per 10-9 nella loro ultima partita di Guinness Cup: il match ha mostrato in modo ben visibile gli attuali limiti delle due squadre a venti giorni dall'inizio del campionato italiano. I gol sono stati segnati tutti al primo tempo; da Ricky Alvarez al 27esimo grazie ad una disattenzione di Buffon, poi arriva il pareggio al 45esimo segnato da Vidal grazie ad un rigore concesso dall'arbitro Grajeda per una trattenuta di Jesus su Vucinic.

Anche se questa partita è un'amichevole entrambe le squadre ci tengono a fare una bella figura.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

I campioni d'Italia scendono in campo con Buffon tra i pali, Caceres, Bonucci e Chiellini dietro, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio e Asamoah in centrocampo. In attacco troviamo la coppia Vucinic, Tevez.

L'Inter risponde con Handanovic, Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus in difesa, Alvarez, Cambiasso, Kuzmanovic e Pereira a centrocampo e Guarin e Palacio in attacco.

La prima mezz'ora di partita è stata noiosa con molti passaggi sbagliati; al 27esimo l'Inter passa in vantaggio con un contropiede di Palacio, che passa indietro a Juan il quale fa un tiro rasoterra e centrale da fuori area dove Alvarez segna un gol che non può sbagliare. Pochi minuti dopo c'è il pareggio della Juventus: Vucinic riceve un pallone di spalle in area, si volta e cade su un contatto con Jesus ottenendo così il rigore che Vidal batte, con  Handanovic che si tuffa sul lato giusto ma non ci arriva.

Nella seconda parte la partita ritorna ad essere noiosa e scadente: il match finisce con un pareggio e iniziano i rigori: all'inizio sbagliano Giovinco e Guarin, poi sul 9 a 9 errore decisivo di Isla; subito dopo Carrizo infila di potenza dando la vittoria all'Inter.

I migliori video del giorno