Tabellone amichevoli 2013 che non inizia certo nel migliore dei modi per le formazioni italiane. La nuova Roma costruita dalla coppia Sabatini - Rudi Garcia ha affrontato il Chelsea dell'ex guru interista Mourinho nella notte tra il 10 e l'11 agosto. La partita è stata giocata a Washington e precisamente al al Rfk Stadium (l'arena del baseball della Capitale e dunque una sorta di tempio dello sport) dove la squadra italiana e Totti in particolare erano attesi con molta curiosità.



Niente male la Roma vista nel primo tempo, al cospetto di una squadra esperta e blasonata. La mancanza di due elementi come Daniele De Rossi e Pjanic nella zona nevralgica del campo si è però fatta sentire oltre il preventivabile. Troppo forte la loro personalità per essere facilmente surrogata dall'apporto pur generoso di Strootman, Bradley e Florenzi, che pure non hanno giocato male. Ovviamente l'olandese Strootman, da poco nella Capitale, deve ancora armonizzarsi bene con l'ambiente.



La Roma era perfino passata in vantaggio al minuto 21 grazie a una giocata di Lamela, bravo a trarre profitto da un errore di Scharwzer. Abile è stato l'esperto Mourinho a far ruotare molti elementi sul terreno di gioco, così da mantenere molto competitiva una squadra che vanta una rosa quantitativamente più attrezzata, dobbiamo riconoscerlo, di quella giallorossa. Ma anche, pare di capire, più avanti nella preparazione. Le reti di Lampard e dell'estroso Lukaku (a due minuti dal termine) sono state la logica conseguenza di tali premesse, in questa partita del Tabellone amichevoli 2013.



Peccato davvero in quanto, come già si è fatto notare, nella prima frazione di gioco i giallorossi avevano tenuto bene palla dando per larghi tratti la sensazione di poter mettere sotto il Chelsea. Ma al di là di questa partita sfortunata, inserita nel Tabellone amichevoli 2013, la cosa importante è che i giorni della durissima contestazione di Riscone di Brunico siano ormai lontani. Bene il nuovo acquisto Morgan De Sanctis tra i pali. E questa è un'ottima notizia.



Leggi tutto