Il Calciomercato del Catania è stato caratterizzato dalle cessioni di alcuni protagonisti del brillante campionato scorso nel quale la formazione etnea ha conquistato uno storico ottavo posto. Hanno infatti lasciato la Sicilia Francesco Lodi e Giovanni Marchese, passati al Genoa, ed Alejandro Gomez andato a cercare fortuna nel Metalist in Ucraina per una serie di cessioni che sulla carta hanno ridotto la qualità del gruppo a disposizione di Rolando Maran. Tuttavia la competenza dei vertici del sodalizio catanese ha portato in rossoblu elementi di prospettiva o dal rendimento assicurato che dovrebbero consentire una stagione in linea con quella passata.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

I movimenti in entrata – Gli acquisti più interessanti hanno riguardato il centrocampo che usufruirà della solidità di Sebastian Leto, Federico Freire, Tiberio Guarente e soprattutto Panagiotis Tachtsidis, chiamato al salto di qualità dopo una stagione poco convincente nella Roma.

In difesa da seguire la coppia di esterni Peruzzi-Monzon mentre in attacco al posto di Gomez è arrivato Kingsley Boateng che potrebbe trovare in Maran il tecnico in grado di esaltarne le doti di rapidità e fantasia. Nel reparto avanzato è rientrato in rossoblu Maxi Lopez, in cerca di riscatto dopo due esperienze opache nel Milan e nella Sampdoria.

La stella – Pablo Barrientos rappresenta senza dubbio il giocatore più talentuoso dell'organico rossoblu e l'investimento più oneroso nella storia del sodalizio siciliano che nel 2009 versò 4 milioni di Euro al San Lorenzo per acquistarlo. Soldi ben spesi perché Barrientos ha espresso tutte le sue enormi potenzialità risultando spesso decisivo per le sorti delle gare della sua formazione. Diventato recentemente più incisivo in fase realizzativa Barrientos è atteso da un campionato da protagonista in cui diventerà molto probabilmente la figura chiave del gioco rapido e tecnico impostato dal tecnico Maran.

I migliori video del giorno

Acquisti: Cristiano Biraghi (difensore, prestito, Cittadella), Kingsley Boateng (attaccante, prestito, Milan), Andrea Catellani (attaccante, fine prestito, Sassuolo), Federico Freire (centrocampista, svincolato, Velez Sarfield), Tiberio Guarente (centrocampista, prestito, Siviglia), Sebastian Eduardo Leto (centrocampista, svincolato, Panathinaikos), Maxi Lopez (attaccante, fine prestito, Sampdoria), Fabian Monzon (difensore, definitivo, Olympique Lione), Takayuki Morimoto (attaccante, fine prestito, Al-Nasr), Gino Peruzzi (difensore, definitivo, Velez Sarfield), Jaroslav Plasil (centrocampista, prestito, Bordeaux), Nabila Samba (difensore, definitivo, Carpi), Panagiotis Tachtsidis (centrocampista, comproprietà, Genoa).

Cessioni: Blazej Augustyn (difensore, svincolato), Marco Biagianti (centrocampista, definitivo, Livorno), Edgar Cani (attaccante, prestito, Carpi), Andrea Catellani (attaccante, comproprietà, Spezia), Souleymane Doukara (attaccante, prestito, Juve Stabia), Alejandro Gomez (attaccante, definitivo, Metalist), Francesco Lodi (centrocampista, comproprietà, Genoa), Giovanni Marchese (difensore, svincolato, Genoa), Takayuki Morimoto (attaccante, definitivo, JEF United), Alessandro Potenza (difensore, svincolato), Adrian Ricchiuti (centrocampista, svincolato, Virtus Entella), Amidu Salifu (centrocampista, fine prestito, Fiorentina), Fabio Francesco Sciacca (centrocampista, prestito, Ternana).

Probabile formazione (4-3-3): Andujar; PERUZZI, Spolli, Legrottaglie, MONZON; Izco, TACHTSIDIS, Almiron; Castro, Bergessio, Barrientos. Allenatore: Rolando Maran (confermato).