Il Calciomercato del Chievo ha visto un deciso rinnovamento del centrocampo che si presenta al via della nuova stagione decisamente ringiovanito. Tante conferme invece negli altri reparti, in modo particolare in quello avanzato che potrà contare ancora su Cyril Thereau ed Alberto Paloschi che dovranno garantire le reti necessarie al raggiungimento della salvezza. L'obiettivo è infatti la permanenza nella massima serie unito alla valorizzazione dei giovani presenti in organico che dovranno garantire le plusvalenze necessarie per continuare ad avere il bilancio in ordine.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

I movimenti in entrata – Come detto molti innesti a centrocampo con i giovani Maxwell Boadu Acosty, Ivan Radovanovic, Riccardo Improta e Dejan Lazarevic che dovrebbero dare vita ad un reparto dinamico e frizzante esprimendo tutte le potenzialità di cui vengono accreditati.

La mediana potrà contare anche su Alessio Sestu, che approda in Veneto dopo tre positive stagioni nel Siena, e su Marcelo Estigarribia tornato in Italia dopo le esperienza con Juventus e Sampdoria. In difesa interessante l'acquisto del brasiliano Machado Claiton Dos Santos che ritrova la Serie A a quasi 30 anni di età.

La stella – Nella scorsa stagione Cyril Thereau ha messo in mostra un repertorio da bomber di razza che gli ha consentito di andare per la prima volta in doppia cifra nel campionato italiano. All'inizio della sessione di trattative l'attaccante francese sembrava destinato alla cessione con la Fiorentina molto interessata ma i sondaggi dei viola non si sono tramutati in una trattativa e la punta è così rimasta a Verona. Per la gioia di Giuseppe Sannino che confida nelle sue reti per raggiungere quanto prima l'obiettivo della salvezza.

I migliori video del giorno

Acquisti: Yves Baraye (attaccante, definitivo, Lumezzane), Etrit Berisha (portiere, svincolato, Kalmar), Maxwell Boadu Acosty (attaccante, prestito, Fiorentina), Alessandro Bernardini (difensore, prestito, Livorno), Marco Calderoni (difensore, definitivo, Grosseto), Adrian Calello (centrocampista, definitivo, Siena), Machado Claiton Dos Santos (difensore, definitivo, Bari), Michel Cruciani (centrocampista, svincolato, Matera), Marcelo Estigarribia (centrocampista, prestito, Deportivo Maldonado), Riccardo Improta (attaccante, prestito, Genoa), Thomas Mateuz Kupisz (centrocampista, Jagellonia, definitivo), Dejan Lazarevic (centrocampista, comproprietà, Genoa), Manuel Pamic (difensore, prestito, Sparta Praga), Ivan Radovanovic (centrocampista, definitivo, Atalanta), Alessio Sestu (centrocampista, svincolato, Siena), Idriz Toskic (centrocampista, definitivo, Bari).

Cessioni: Francesco Acerbi (difensore, fine prestito, Genoa), Marco Andreolli (difensore, svincolato, Inter), Marco Calderoni (difensore, comproprietà, Bari), Isaac Cofie (centrocampista, risoluzione comproprietà, Genoa), Pavol Farkas (difensore, prestito, Ternana), Gabriel Hauche (attaccante, definitivo, Racing Avellaneda), Bojan Jokic (difensore, svincolato, Villarreal), Cristobal Jorquera (centrocampista, fine prestito, Genoa), Luciano (centrocampista, svincolato, Mantova), Mario Sampirisi (difensore, fine prestito, Genoa), Nikos Spyropoulos (difensore, definitivo, PAOK Salonicco), Adrian Stoian (attaccante, prestito, Genoa), Samir Ujkani (portiere, fine prestito, Palermo), Kamil Vacek (centrocampista, prestito, Sparta Praga).

Probabile formazione (4-4-2): Puggioni; Sardo, Dainelli, Cesar, Dramè; ESTIGARRIBIA, L. Rigoni, RADOVANOVIC, IMPROTA; Thereau, Paloschi. Allenatore: Giuseppe Sannino (nuovo).