Qual è il calciatore più pagato della Serie A? Ora che il mercato si è chiuso è possibile tirare le somme e dare una risposta netta a questa domanda: è Daniele De Rossi. Capitan Futuro, che ha rifiutato di trasferirsi di recente al Manchester United, di certo non lo ha fatto per soldi. O almeno così dice lui. A Roma infatti non guadagna di certo poco: 6,5 milioni di euro a stagione. Più dei top player arrivati quest'anno e più del suo capitano, Francesco Totti.

Che l'Argentina stesse invadendo il nostro calcio è cosa nota, come dimostrano rose come quella del Catania che ha più sudamericani che italiani.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Ma evidentemente gli argentini si devono far pagare bene per venire a giocare nel nostro campionato visto che, subito dopo De Rossi, troviamo nella graduatoria ben 4 calciatori dell'albiceleste o ex.

Si tratta di Gonzalo Higuain che percepisce 5,5 milioni di euro all'anno, seguito da Milito (5),  Tevez e Cambiasso con 4,5. Insieme a loro c'è proprio Totti, sempre con 4,5.

Buffon, che per anni è stato il più pagato in A, vede scendere il suo stipendio ad appena 4 milioni (ad esclusione dei bonus), e così scivola fino al nono posto, preceduto da Mario Gomez e Balotelli, e a parimerito con Kakà.

Anche se possono sembrare cifre assurde, non sono nulla rispetto a ciò che accade all'estero. Il record attualmente è nelle mani di Zlatan Ibrahimovic e di Radamel Falcao che, rispettivamente al PSG e al Monaco, incassano 14 milioni l'anno. Più di Messi (13), di Thiago Silva (12), ed ufficialmente, ma ancora per poco, di Cristiano Ronaldo. Il portoghese adesso non raggiunge i 10 milioni, ma a breve firmerà il rinnovo del contratto che lo porterà a 17 milioni e lo renderà il più pagato del 2013.

I migliori video del giorno

Tornando dalle nostre parti, la squadra che ha il monte ingaggi più elevato in Serie A è la Juventus che tra i vari Tevez, Buffon, Llorente e compagni raggiunge i 115 milioni l'anno, senza contare che a breve Vidal e Pogba vedranno alzare il loro stipendio. A seguire c'è il Milan con 105 milioni, e l'Inter con 95. Subito dietro ci sono Roma, Napoli, Lazio, Fiorentina e Genoa, mentre il club che spende meno in A per gli stipendi è il Livorno con appena 14,5 milioni di euro.