In occasione del derby d'Italia di sabato 14 settembre (calcio d'inizio alle ore 18, ndr) l'Inter introdurrà per la prima volta il biglietto elettronico "fai da te". Una iniziativa che si è resa necessaria dopo i disagi riscontrati dai tifosi nerazzurri prima delle sfide contro Cittadella e Genoa, con lunghe code alle biglietterie anche dopo l'inizio delle partite. Ecco allora che la società nerazzurra ha pensato di semplificare le cose, con la possibilità di acquistare i biglietti anche per coloro che non sono in possesso della tessera del tifoso.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Ecco la procedura da seguire: 1) acquistare il biglietto; 2) stampare la ricevuta dotata di codice a barre; 3) accedere al tornelli dello stadio "G. Meazza" senza passare dalla biglietteria per ritirare un biglietto sostitutivo.

Una soluzione logica, che ridurrà sensibilmente i disagi nei confronti del grande pubblico previsto per la classica sfida con la Juventus: sono già stati venduti infatti circa 25mila tagliandi, si andrà probabilmente verso il tutto esaurito. 

Nerazzurri e bianconeri si presenteranno all'appuntamento del 14 settembre entrambe in testa alla classifica a punteggio pieno dopo due turni. Dunque una sfida da scudetto, anche se è troppo presto per trarre valutazioni soprattutto sulla formazione di Walter Mazzarri; certo è che, dopo tre gare stagionali, l'Inter sembra aver trovato una precisa identità ed una solidità importante (nessun gol subito finora, ndr), che potrebbero impensierire i campioni d'Italia in carica. Sicuramente non mancheranno emozioni e spettacolo in una delle classicissime del nostro campionato.