L'anticipo della terza giornata di Serie A regala un 1-1 nell'attesissimo big match tra Inter e Juventus, giocatosi allo stadio "San Siro". La gara è abbastanza equilibrata e i gol delle due formazioni arrivano a due minuti di distanza l'uno dall'altro: prima Icardi fa sognare l'Inter al 72', poi Vidal al 74' sigla il definitivo 1-1.

Grazie a questo risultato, entrambe le compagini mantengono il primato a quota 7 punti; se il Napoli, però, dovesse battere l'Atalanta, la nuova capolista sarebbe proprio il team di Benitez.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

La cronaca: al 12' primo tiro nerazzurro con Nagatomo, che impensierisce non poco un comunque attento Buffon.

Devono passare altri 19 minuti prima di vedere una conclusione bianconera: da posizione ravvicinata il francese Pogba ci prova, bravo Handanovic a respingere.

Al 42' tentativo di Taider, Buffon non rischia e devia in angolo.

Nella ripresa, al 51' Chiellini calcia debolmente, nessun problema per il numero uno dell'Inter; un minuto più tardi stacco di testa di Palacio, blocca Buffon. Al 58' Tevez serve Vidal, che si allarga e calcia a lato; al 72' Inter in vantaggio: Alvarez ruba il pallone dai piedi di Chiellini, lancia in profondità Icardi e l'ex Sampdoria riesce a battere un incolpevole Buffon.

Al 74' immediata reazione juventina: azione di Asamoah sulla corsia di sinistra, palla a Vidal che conclude a rete e supera Handanovic, 1-1. Al 75' Juve vicina al gol con un diagonale di Tevez che lambisce il palo; al 78' tiro dal limite di Pogba, centrale.

All'88' l'ultima occasione è della squadra di Conte: colpo di testa di Vidal respinto da Handanovic, sulla ribattuta si avventa Isla che spreca malamente calciando sul fondo.

I migliori video del giorno

Nel prossimo turno di campionato, la Juventus ospiterà il Verona, mentre l'Inter farà visita in Emilia al Sassuolo.