Oggi 1 settembre si è svolta la seconda giornata del campionato di Serie A 2013-2014. L'Inter si è recata a Catania per affrontare la squadra di Maran che nella prima giornata ha perso contro la Fiorentina.

Ecco le formazioni:
Inter: 3-5-1-1 Handanovic, Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, Jonathan, Guarin, Cambiasso, Kovacic, Nagatomo, Alvarez, Palacio.
Catania: 4-3-3 Andujar, Alvarez, Legrottaglie, Spolli, Monzon, Izco, Tachtsidis, Almiron, Castro, Bergessio, Leto.

1° tempo: nei primi 10 minuti di partita è il Catania a mostrare le unghie.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Al quarto minuto ci prova Bergessio, poi Castro, ancora Bergessio e Leto, ma la palla sembra non voler entrare. Anche l'Inter si fa sentire con un bel tiro di Jonathan. Al 19esimo minuto arriva il goal di Palacio su cross proprio di Jonathan, 1-0 per l'Inter.

Al 30esimo minuto un gran bel tiro di Tachtsidis fa sperare nel pareggio, ma nessuna azione eclatante fino al fiscio finale che arriva al 47esimo minuto grazie ai 2 minuti di recupero concessi dall'arbitro Damato.

2° tempo: riprende il secondo tempo con Palacio che ha qualche doloretto a causa di una botta presa a fine primo tempo. Al 49esimo c'è la sensazione di un rigore netto per l'Inter, ma l'arbitro ci pensa e fa proseguire il gioco. E' comunque da segnalare un bel colpo di testa di Nagatomo che al 55esimo segna il secondo goal su assist di Palacio, 2-0. L'Inter continua a giocare bene e ad avere numerose occasioni: al 77esimo viene annullato un goal a Belfodil che ha sostituito Guarin e al 79esimo arriva il terzo goal: azione personale di Alvarez che colpisce il palo e scuote la rete, 3-0.

I migliori video del giorno

Altri tre punti per l'Inter di Mazzarri che resta in testa alla classifica con 6 punti e che si prepara per la grande sfida con la Juventus tra 15 giorni.