Seconda giornata di campionato con l’Inter di scena al Massimino di Catania, alla caccia di tre punti vitali in vista della difficilissima sfida di sabato 14 contro la corazzata Juventus. I nerazzurri di Walter Mazzarri, reduci dal successo per 2-0 contro il Genoa a Milano, potrebbe ripresentarsi con lo stesso schieramento del primo tempo della gara contro gli uomini di Liverani.

Sarà ancora 3-5-1-1, con il duo offensivo formato da Ricardo Alvarez, un passo più indietro rispetto al bomber stagionale Rodrigo Palacio, autore di tre centri tra Cittadella e Genoa.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

I dubbi dell’ex tecnico di Sampdoria e Napoli riguardano la mediana: detto che Zradko Kuzmanovic non sarà titolare come contro i rossoblu, il dubbio riguarda Mateo Kovacic e Saphir Taider.

Se giocasse dall'inizio il croato, questi si piazzerà sull’interno mancino, con Cambiasso davanti alla difesa e Guarin sulla mezzala opposta. Qualora sarà l’ex Bologna il titolare, questi sarà davanti alla difesa con lo spostamento dell’argentino sull'interno. Guarin in entrambi i casi giocherà sulla mezzala destra.

Completano la mediana a cinque Jonathan a destra e Nagatomo a sinistra. Difesa confermata con Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus davanti ad Handanovic.

Il tecnico degli etnei Rolando Maran, deciso a fare uno scherzetto ai nerazzurri, dopo il 2-3 clamoroso dello scorso anno, punta invece sul 4-3-3: davanti ad Andujar, Alvarez, Legrottaglie, Spolli e Monzoni. In mediana Izco, Tachtidis e Almiron che punì i nerazzurri due stagioni or sono, nella vittoria per 2-1 dei siciliani.

I migliori video del giorno

In avanti agiranno Barrientos, Bergessio e Leto.

Fischio d’inizio alle ore 20.45 da parte dell’arbitro Damato, coadiuvato da Posado e Marazzi. Guida e Ciampi saranno i giudici di porta, Dobosz il quarto uomo.